x
Una noce di cocco per prenderti cura…
Coltivare le ortensie in vaso: qualche dritta utile per ammirarle anche in balcone o sul terrazzo 12 immagini appaganti che soddisfano il tuo senso estetico e rilassano la mente

Una noce di cocco per prenderti cura dei tuoi capelli e delle piante: scopri come usarla, con TikTok

11 Luglio 2022 • di Angelica Vianello
695
Advertisement

Il cocco è considerato un cosiddetto "superfood", ovvero un alimento molto salutare per noi, ma che torna utile persino nella cura delle piante. Di anche solo una noce di cocco si possono usare davvero tutte le parti, come spiega un simpatico video di TikTok a cura di Armen Adamjan (che sul social cinese gestisce l'account @creative_explained).

Ricco di grassi "buoni", proteine e fibre, il cocco è un ottimo ingredienti per tante preparazioni in cucina, ma sia dalla polpa che dal succo si possono ricavare prodotti benefici per il corpo e persino per la cura delle piante. Leggete oltre per saperne di più.


Come aprire una noce di cocco

Se volete aprire una noce di cocco in due metà uguali, potete aiutarvi con un cacciavite e un martello, e tenete subito pronta anche una ciotolina in cui raccogliere l'acqua all'interno del frutto.

  1. Praticate un paio di fori vicini, sullo stesso lato
  2. Fate scolare da quei fori tutto il succo, raccogliendolo in una ciotolina. 
  3. Date poi dei colpi leggeri e secchi con un martello, lungo la linea mediana della noce (là dove vorreste che si provochi la frattura): la noce si aprirà in due metà pressoché uguali.

La polpa di cocco per i capelli

Se volete usare poi la polpa dentro alla noce per cucinare, o per preparare un prodotto naturale per i capelli, munitevi di:

  • coltello
  • cucchiaio
  • frullatore
  • acqua
  • pepe nero (facoltativo, per il prodotto per capelli)

E quindi:

  1. Passate la lama del coltello lungo le pareti della noce, tra essa e la polpa per cominciare a staccarla
  2. Continuate aiutandovi con un cucchiaio o cucchiaino
  3. Usate il coltello per ridurre la polpa di mezzo cocco in cubi o pezzettoni
  4. Versatela nel frullatore, aggiungete 130 ml di acqua calda e 1 cucchiaino circa di pepe nero macinato, e riducete in una purea

Se volete impiegare questo prodotto per i capelli, usatelo come una maschera, mettendolo su cute e lunghezze e tenendolo in posa per 20 minuti prima di passare al lavaggio con uno shampoo delicato.

Avrete in sostanza preparato una sorta di latte di cocco, che è ricco di acido laurico, proteine e vitamine, e dunque caratterizzato da una formulazione che si è rivelata capace di rinforzare la cuticola dei capelli, avere effetti benefici sul cuoio capelluto e capelli aridi e persino funzionare contro la forfora.

Advertisement

L'acqua di cocco per le piante

Se invece volete usare quel succo raccolto nella ciotolina, ovvero l'acqua di cocco, potete sia berla, che integrarla a qualche ricetta che, persino, usarla per le piante.

In quest'ultimo caso dovrete diluirla comunque con un po' di acqua e poi innaffiare regolarmente. Esistono infatti studi che hanno rilevato la capacità dell'acqua di cocco di stimolare la crescita delle piante, in modo del tutto naturale.

E che fare delle metà di noce di cocco? Possono diventare vasetti per far germinare semi!

Guardate il video di @creative_explained per scoprire quanto è facile mettere in pratica questi consigli!

Tags: NaturaGreenBenessere
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie