x
Un sogno diventato realtà: andare alla…
6 comodi prodotti per la casa di cui non puoi fare a meno 3 trucchi semplici e brillanti da TikTok da sfruttare in cucina

Un sogno diventato realtà: andare alla scoperta del mondo sull’autobus trasformato in camper

08 Agosto 2022 • di Angelica Vianello
1.496
Advertisement

Lexis Noelle è una ragazza di New York che ha avuto il coraggio di fare una scelta che molti sognano ma pochi si avventurano a prendere sul serio: mollare tutto e andare in giro per il mondo. Non è, infatti, qualcosa che si può improvvisare: i costi della vita esistono per tutti, ma questa ragazza ha saputo abbracciare - a soli 18 anni - la filosofia dei van-lifers (quelli da "vita da camper", potremmo dire) con acume. Dopo anni, infatti, ancora passa lunghi periodi a bordo del suo autobus scolastico convertito in camper.

Il tutto è documentato online, soprattutto sul profilo Instagram, dove vediamo scatti degli interni boho-chic di questi ex bus da scuola che diventa la casa su quattro ruote per la ragazza e i suoi cani.


Tutto è nato, pare, da un viaggio che la ragazza aveva fatto con la mamma quando ancora frequentava il liceo: insieme erano andate in giro per gli Stati Uniti e i Caraibi, visitando quei posti da cartolina dove la natura è uno scenario mozzafiato dopo l'altro. Difficile non farsi prendere dall'insopprimibile e costante voglia di viaggiare conosciuta come wanderlust, e così a 18 anni la giovane ha deciso che la vita all'università e tutti gli step successivi che ci si aspetta da chiunque non facevano per lei.

E lì è entrata in scena Lola, l'autobus che la ragazza ha convertito nella sua casa itinerante, dopo aver visto esperienze simili di tante persone su Instagram.

Tutto quello che può entrare nel bus, a patto che sia davvero utile, è sistemato con estrema cura, e quando vediamo gli scatti della ragazza ci sembra di essere di fronte a una casa in miniatura cui non manca niente, e che anzi è un vero tributo allo stile boho-chic che tanto impazza online.

Advertisement

La giovane ha messo da parte soldi lavorando duramente come cameriera e il 7 febbraio del 2017 ha trovato il bus che sarebbe diventato Lola.

"Volevo davvero godermi la vita, e sapevo che viaggiare mi avrebbe dato quello di cui avevo bisogno. Pensavo che sarei comunque potuta andare all'università dopo, se avessi voluto".

 

"Con mia madre siamo state ovunque nel suo camper vintage del1965. Adoravo andarein campeggio con quello, e dopo che l'ho vista trasformare il suo furgoncino sono rimasta incantata. Mi sono resa conto che anche io dovevo avere la mia casa su quattro ruote". Così ha cominciato a passare tempo online, informandosi su questo stile di vita vagabondo, ed è stata aiutata dalla madre, vista la sua precedente esperienza.

Ci sono voluti due mesi e mezzo per convertire il bus in una casa mobile. Ora quel veicolo dispone di un'area notte, un'area giorno, un bagno con gabinetto e doccia e una zona per cucinare e mangiare. Inoltre, è in parte alimentato ad energia solare.

Advertisement

"In cucina ho una serie di apparecchi come il microonde, la macchina per il caffè, i fornelli a gas, una friggitrice elettrica e un mini frigorifero. Tutto quello di cui una ragazza può aver bisogno per preparare un pranzo delizioso".

 

Non mancano i momenti di pausa, quando il bus viene portato in officina per essere controllato con attenzione, in modo che possa partire senza preoccupazioni per la prossima avventura.

Vi piacerebbe seguire le orme di Lexis?

Source:

Mail Online

Tags: IdeeFai da teStorie
Advertisement
Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie