Fogli acchiappacolore per la lavatrice: puoi realizzarli velocemente in casa col microonde

Angelica Vianello

20 Gennaio 2023

Fogli acchiappacolore per la lavatrice: puoi realizzarli velocemente in casa col microonde
Advertisement

Fare il bucato richiede sempre un po' di organizzazione: aspettiamo che si accumulino abbastanza abiti sporchi, o biancheria, da poter lavare, ma in genere dobbiamo dividere i vari capi a seconda non solo dell'utilizzo, e del tipo di materiale di cui sono fatti. Forse il criterio più importante è quello di separare per colore, o quantomeno evitare di lavare insieme tessuti bianchi o molto chiari insieme a quelli coloratissimi o molto scuri. Specie se dobbiamo impiegare cicli di lavaggio a temperature medio/alte.

Quando però non c'è tempo da perdere e non si possono fare troppe lavatrici separate, come fare per evitare che il colore si trasferisca da un capo all'altro durante il lavaggio? Possiamo ricorrere ai fogli acchiappacolore esistenti in commercio, ma anche fabbricarne col fai-da-te. Leggete oltre per scoprire come.

Advertisement

L'occorrente

L'occorrente

JennK/Amazon

Vi serviranno davvero pochi materiali:

  • Stoffa bianca resistente, come vecchie lenzuola. Preferibilmente di cotone. Potreste però provare anche con asciugamani che non fossero troppo spessi, sempre bianchi.
  • Forbici.
  • 1 caraffa di pyrex.
  • 250 ml di acqua.
  • 1 cucchiaio di soda da bucato (percarbonato di sodio).
  • Un mestolo di legno.

Il procedimento

Il procedimento

Creativo

  1. Ritagliate 10 o 12 quadrati (non serve essere precisissimi), dal vostro scampolo di stoffa.
  2. Versate l'acqua nella caraffa e riscaldatela al microonde alla potenza massima per un minuto.
  3. Versate il percarbonato di sodio nell'acqua e mescolate per bene finché non si sarà del tutto sciolto.
  4. Immergete uno a uno i ritagli di stoffa, aiutandovi col mestolo di legno a farli imbevere per bene di acqua e soda da bucato.
  5. Strizzate ogni ritaglio in modo che rimanga comunque impregnato di liquido ma non gocciolante.
  6. Se rimane molta acqua, ritagliate altra stoffa e continuate ad aggiungerla finché non si assorbe tutto il liquido.
  7. Lasciate asciugare i ritagli di stoffa. Meglio se li appendete con mollette o ganci (faranno prima).

Quando sono perfettamente asciutti, potete riporli in contenitori a chiusura ermetica o comunque dentro a scatole dove non siano raggiunti da polvere e umidità. Vanno bene anche dei barattoli di vetro o i contenitori per alimenti.

Li userete come normali fogli acchiappacolore, e se per caso non si tingono molto, potete usarli anche più volte, finché non saranno colorati.

Advertisement