Incredibile Tillandsia: la pianta che vive senza acqua e senza terra

Laura Ossola

24 Gennaio 2023

Incredibile Tillandsia: la pianta che vive senza acqua e senza terra
Advertisement

Originaria dell'America Latina ma perfettamente integrata anche in Europa, la Tillandsia è una pianta della famiglia delle Bromeliacee nota per essere una pianta aerea, ossia una pianta che deriva il suo nutrimento dalle foglie invece che dalle radici  e non necessita perciò di acqua né di terra per prosperare. Si pensa che queste specie siano in grado di purificare l'aria dalle sostanze chimiche, ma anche dalle radiazioni e dal 5G e sono molto facili da coltivare, essendo molto adattabile anche ai climi più difficili. 

Quando giunge a maturità la Tillandsia origina dei fiori meravigliosi, in grappoli o spighe solitamente di colore variabile dal rosa all'arancio e al rosso e dal profumo molto intenso, che resistono anche qualche mese. Come coltivare in casa questa pianta incredibile? Scopriamolo insieme.

Advertisement

Cliff/Wikimedia Commons

Le varietà di Tillandsia sono moltissime, anche le la più diffusa è la Tillandsia cyanea, nota per le foglie molto persistenti e per la crescita fino a mezzo metro di altezza. Queste piante si adattano molto bene al clima delle nostre case e per la loro bellezza possono essere usate come complementi di arredo per aggiungere vivacità alle nostre stanze. Possono essere coltivate in qualsiasi zona della casa semplicemente appoggiate in un contenitore che ne valorizzi la forma o su un qualsiasi sostegno che permetta alle loro radici di ancorarsi.

In estate possono essere spostate anche all'esterno, appoggiandole su un tronco o un ramo, avendo cura di riportarla in casa quando il clima inizia a farsi più rigido; temperature intorno ai 5-7 gradi sono infatti sopportate a fatica da queste piante, soprattutto se protratte per molte ore al giorno.

GinyLee987/Wikimedia Commons

Le esigenze di coltivazione sono molto limitate, ad eccezione dell'irrigazione. Soprattutto nei periodi caldi o negli ambienti molto secchi è infatti importante mantenerla sempre umida con nebulizzazioni direttamente sulle foglie. In estate è consigliabile anche effettuare delle periodiche irrigazioni a immersione, ricoprendo completamente le piante con l'acqua. Se coltivata all'esterno, bisogna solo avere l'accortezza di mantenerla sotto alberi ad alto fusto, in modo che resti in mezza ombra per tutta la stagione estiva. 

Per la sua caratteristica capacità di nutrirsi attraverso l'aria, la Tillandsia è anche in grado di purificarla dallo smog e da altre sostanze chimiche che possono essere liberate nelle nostre case. Sembra anche che sia in grado di rimuovere le radiazioni emesse dai dispositivi elettrici e tecnologici come televisori, PC, smartphone, elettrodomestici.

Che aspettate a scegliere la vostra varietà preferita?

Advertisement