Aceto, sapone e sale: tre semplici ingredienti per evitare che crescano le erbacce in giardino - Creativo.media
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Aceto, sapone e sale: tre semplici ingredienti…
I blocchi di cemento non servono solo a costruire muri: ecco 15 idee creative per usarli nell'arredamento della casa Crea in pochi minuti un portaoggetti per il bagno partendo da una semplice scatola di cartone

Aceto, sapone e sale: tre semplici ingredienti per evitare che crescano le erbacce in giardino

Di Marco Renzi
75.842
Advertisement

Le erbacce sono un'odiosa presenza che infastidisce chiunque abbia un giardino o un cortile. Una delle soluzioni più ovvie è quella di estirparle, ma è certamente un compito ingrato e molto faticoso. Diserbanti chimici? Anche questa una soluzione non raccomandabile, sia perché in generale i prodotti chimici sono da evitare, sia perché potreste contaminare altre piante commestibili presenti nel terreno.

Ma non disperate: vi presentiamo una soluzione ecologica ed economica che vi permette di tenere a bada le erbacce.

Tutto ciò che dovete fare è mescolare 3 ingredienti che sicuramente avete già in casa e metterli in una bottiglia molto capiente con un dosatore spray:

  • 3 litri di aceto bianco;
  • un cucchiaio di sapone per piatti;
  • una tazzina di sale.

Tenete il composto a portata di mano e spruzzatelo sulle erbacce prediligendo le ore più assolate della giornata. Non preoccupatevi troppo degli insetti: dopo la prima applicazione l'odore pungente dell'aceto li terrà alla larga dalle zone trattate.

Questo rimedio non farà sparire le erbacce, ma con il tempo ne ridurrà drasticamente la crescita, rimandando di molto il compito di estirparle. E cosa fondamentale, le terrete a bada senza danneggiare l'ambiente (il sapone per i piatti è poco invasivo ed è presente in percentuale minima) ed a costo quasi zero.

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie