Cucine bianche e legno chiaro: un binomio intramontabile e super-versatile per i vostri ambienti - Creativo.media
x
Cucine bianche e legno chiaro: un binomio…
Vuoi profumare tutto il bagno con un solo gesto? Basta un rotolo di carta igienica Voglia di rinnovare il look? Lasciati ispirare da questi tagli corti e trasforma il tuo aspetto

Cucine bianche e legno chiaro: un binomio intramontabile e super-versatile per i vostri ambienti

24 Marzo 2021 • di Angelica Vianello
6.984
Advertisement

L'abbinamento del bianco luminoso e del legno chiaro è uno dei più collaudati nell'ambito del design di interni, soprattutto per quanto riguarda le cucine. Questo contrasto cromatico più o meno accentuato, infatti, è estremamente versatile, riuscendo ad inserirsi in tutti gli stili di arredo, dai più classici e rustici a quelli più affilati e moderni. A seconda delle tonalità di bianco e dell'essenza del legno si possono poi inserire anche accenti di altri colori a completare la palette senza distogliere l'attenzione dai due toni principali.

E poi sarà la scelta di quali elementi della stanza realizzare in legno naturale e quali parti invece declinare in bianco a definire gli spazi e spostare l'attenzione sulle diverse componenti della cucina. Lasciatevi ispirare dalle cucine esposte di seguito per ammirare l'intramontabile bellezza di questo binomio.


immagine: Pinterest

Pareti e soffitti candidi e immacolati, mentre il pavimento è in legno. Quasi tutte le cucine presentate di seguito hanno questo assetto di partenza, ma poi sono i vari dettagli a definire ambienti diversi. Qui, ad esempio, i mobili sono tutti in legno chiaro, tranne quelli dell'isola al centro, in cui torna a dominare il bianco, ripreso anche dai ripiani di lavoro così da recuperare une rilassante omogeneità con le pareti, che sembrano infatti non prolungarsi sulle superfici orizzontali e viceversa.

immagine: Pinterest

In cucine spaziose e luminose trovano spazio anche elettrodomestici in metallo a vista e ripiani in marmo scuro.

Advertisement
immagine: Pinterest

Qui invece abbiamo mobili completamente bianchi: a riprendere il tono chiaro del legno del pavimento sono solo i complementi d'arredo come sedie e lampadari in fibre naturali.

immagine: Pinterest

Le essenze di legno chiaro sono molte: il larice, il pino, il faggio e molte altre che hanno un sottotono caldo, sono perlopiù legni biondi. Ma ancora più chiari, con sottotoni freddi, sono l'abete, il pioppo, il tiglio e non solo. Con questi ultimi, il metallo di forni e cappe si sposa benissimo, così come le maniglie e pomelli scuri.

immagine: Pinterest

In una cucina tutta bianchissima, con pavimento in legno chiaro, si può giocare un contrasto tono su tono profilando il mobile al centro dell'attenzione (l'isola) con un legno più scuro.

Advertisement
immagine: Pinterest

Tra bianco e legno chiaro trova spazio anche il grigio chiaro.

immagine: Pinterest

Oppure, in una cucina moderna alle linee geometriche e spigolose, dove si notano tante superfici in candido marmo, anche i profili neri i porte, finestre, sgabelli e diversi altri dettagli creano disegni affascianti.

Advertisement
immagine: Pinterest

Il legno chiaro può rivestire però anche pannelli sul soffitto, e in questo contesto sono bellissimi gli accenti in ottone e metalli dorati dei vari accessori.

immagine: Pinterest

Un altro modo per inserire il legno chiaro a contrasto è lasciando in vista le travi della struttura architettonica, come in questa cornice che divide il lavello dal resto della cucina...

Advertisement
immagine: Pinterest

...Oppure con le classiche travi del soffitto.

immagine: Pinterest

E guardate come si adatta perfettamente il connubio bianco-legno chiaro in questa cucina ultra moderna, con il backsplash di piastrelle lucide e i ripiani di lavoro in metallo.

Vi piacerebbe arredare una cucina in qualcuno di questi modi?

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie