Gli errori da evitare quando si arreda una camera da letto: qualche trucco per renderla bella e comoda - Creativo.media
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Gli errori da evitare quando si arreda…
Macchie impossibili? Prova questi trucchi di pulizia fai-da-te semplici ed economici Nastro per semina fai-da-te: pianta con ordine ortaggi e fiori con questo metodo naturale e a costo zero

Gli errori da evitare quando si arreda una camera da letto: qualche trucco per renderla bella e comoda

06 Aprile 2021 • di Angelica Vianello
18.673
Advertisement

La camera da letto è il luogo della casa in cui riposiamo, e considerando quanto la buona qualità del sonno sia fondamentale per il nostro benessere, creare uno spazio che sia comodo, vivibile e bello diventa indispensabile. Nel sistemare la nostra camera, allora, è bene cercare di evitare di commettere alcuni errori più comuni

Tendenzialmente, infatti, si consiglia di non scegliere colori troppo vivaci né di riempire la camera di mobili così da renderla più caotica e meno vivibile, di sfruttare al meglio la luce naturale e artificiale a seconda dell'uso che faremo dei vari spazi e via discorrendo. Ogni indicazione va di certo sempre accomodata alla esigenze e gusti personali, ma può essere utile considerare le proprie scelte alla luce di qualche dritta per scoprire se possiamo davvero migliorare la vivibilità della nostra camera da letto.

Colori troppo vivaci

immagine: Pinterest

Per conciliare sonno e relax, i colori vivaci e carichi sono sempre sconsigliati, così come talvolta quelli troppo scuri che rendono la stanza cupa. Se però il nostro gusto spinge verso tonalità sature oppure se c'è sufficiente luce naturale da potersi permettere le pareti blu scuro e nere, niente paura!

Comodini delle dimensioni sbagliate

immagine: Pinterest

Ci sono mille idee per comodini, anche tra quelli fai da te, e spesso sono mobili davvero belli a vedersi. Oltre però ad assicurarsi che si abbinino al resto del mobilio, bisogna considerare la loro altezza: se sono troppo alti rispetto al letto, sarà scomodo dover appoggiare o prendere oggetti quando siamo sdraiati.

Advertisement
immagine: Pinterest

Anche quelli troppo bassi non sempre fanno una gran figura, sebbene siano un po' più comodi da utilizzare. Se però tutta la stanza è improntata al trend del mobilio basso ("low furniture"), non avrete problemi.

Il letto troppo grande

immagine: Pinterest

La regola d'oro vorrebbe che ci siano almeno 70-80 cm tra i lati o il fondo del letto e le pareti, in modo da potervi camminare intorno senza troppa difficoltà. Non sempre le stanze permettono quindi ospitare un letto matrimoniale in questo modo, quindi se proprio non si vogliono ridurre le dimensioni (una piazza e mezzo, ad esempio), bisognerà scegliere quantomeno strutture letto il più semplici e sottili possibile.

immagine: snappygoat.com

Anche la testiera del letto deve essere coordinata per modello e dimensioni: troppo grande o troppo piccola rovinerebbe l'armonia della stanza, e forme e colori dovrebbero abbinarsi al resto dell'arredo.

Advertisement
immagine: Pinterest

Troppi cuscini: è una questione di stile e gusto personali, ma è anche indubbio che avere tanti cuscini sul letto può facilmente dare l'impressione di disordine, a meno che non si sia disposti a passare del tempo disporli con cura ogni mattina quando si rifà il letto.

Troppi mobili

immagine: Pinterest

Non è detto che si debba fare del minimalismo il proprio stile di vita, ma se la stanza è piena di mobili e magari ce ne sono alcuni solo decorativi (bauli, valigie, cesti) o comunque che non usiamo mai (un tavolino al lato della poltrona su cui non ci accomodiamo quasi mai), meglio eliminarli e far sembrare più spaziosa la nostra camera.

Advertisement
immagine: Pinterest

Se non è strettamente necessario per questioni di spazio, cercate di non allestire l'angolo ufficio in camera: una scrivania con tutto l'occorrente per il lavoro in bella vista significa non staccare mai del tutto e finire a pensarci praticamente in ogni momento della giornata.

Tappeti troppo piccoli

immagine: Pinterest

I tappeti sono comodi e arredano, ma in una stanza abbastanza ampia quelli troppo piccoli non la fanno sembrare molto confortevole come quelli più ampi.

Advertisement
immagine: Pinterest

Quelli che coprono la gran parte del pavimento uscendo fuori dai lati e dal fondo del letto quanto basta, sono preferibili.

Usare male la luce

immagine: Pinterest

Se la stanza è dotata di molta luce naturale, bisognerà preoccuparsi solo di creare altri punti luce per la notte. Oltre al lampadario centrale, allora, pensate a quali sono le zone che volete illuminare e come. In genere, è comodo avere la luce puntata della direzione giusta quando si dorme: evitate allora le lampade da terra all'angolo del letto.

immagine: Pinterest

E preferite, invece, lampade che illuminino bene comodino e cuscino, magari le applique a parete o da sistemare sulla testiera del letto stesso, o comunque che possano essere indirizzate dove preferiamo.

Le tende sbagliate

immagine: Pinterest

Le tende devono essere scelte in base ai colori migliori per la stanza, ma anche in base a quanta luce entra dalla finestra. Si consiglia di evitare tessuti troppo pesanti o troppo trasparenti per non incorrere nei due eccessi di una schermatura completa della luce naturale quando magari è giorno e si vuole solo creare un po' di privacy, né di non riuscire a bloccare la luce quando invece abbiamo bisogno di riposare al buio. Usare due tipi di materiali diversi è una soluzione, altrimenti scegliete tessuti che siano una via di mezzo tra, ad esempio la pesantezza del velluto e l'impalpabilità dell'organza.

Possono tornarvi utili, questi consigli?

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie