x
Rendi più interessante il giardino…
Il bucato puzza di sudore dopo il lavaggio? Elimina i cattivi odori con questi trucchi casalinghi Fiori di lavanda: scopri come usarli per profumare casa e creare decorazioni incantevoli

Rendi più interessante il giardino sfruttando le rocce per il design di tanti spazi diversi

06 Luglio 2021 • di Angelica Vianello
5.260
Advertisement

Quando passeggiamo in un giardino, per quanto piccolo sia, è probabile che ci troviamo a calpestare erba oppure zone pavimentate con lastricati, asfalto, cemento o magari anche pedane di legno. Sono le soluzioni più comuni nei giardini moderni, facili da installare e che richiedono una manutenzione meno costante di quella che in genere si associa alla ghiaia, il brecciolino.

Eppure usare quei materiali naturali conferisce un fascino incredibile al giardino stesso: si possono usare rocce, ciottoli e sassi di ogni dimensione, forma e colore per creare viali, aiuole, scale o semplicemente per progettare tutto lo spazio esterno in modo alternativo alle soluzioni più standard, come potete vedere nelle immagini di seguito.


immagine: Pinterest

Ghiaia e pietrisco di vario genere sono stati protagonisti dei giardini di un tempo e ancora oggi mantengono un fascino classico ed elegante, soprattutto se circondano aree verdi, che possono essere anche solo fioriere rialzate, o aiuole fuoriterra di un orto.

immagine: Pinterest

Ma le pietre sono un ottimo sfondo anche solo per dei grandi vasi pieni di fiori, sia quelli classici di terracotta che quelli fatti con design moderni e affilati.

Advertisement
immagine: Pinterest

Ispirazione dall'oriente: guardate come le rocce rotonde (nere e bianche) che formano la scalinata e i divisori tra le aree verdi sono ripresi dalla forma del muschio tra le piante.

immagine: Pinterest

Sassi lisci e tondi che affiorano tra la ghiaia: è un'idea molto bella per vialetti o per contornare aiuole, pozzi e fontane.

immagine: Pinterest

Molto interessante l'idea di dividere due aree diverse del prato con una striscia di ghiaia, che è la prosecuzione ideale dell'aiuola fiorita.

Advertisement
immagine: Pinterest

Le pietre stanno benissimo anche di contorno, o sfondo, alle passerelle in legno.

immagine: Pinterest

Usare le rocce per decorare le aiuole che corrono lungo viali e a ridosso della casa è un'idea che non passa mai di moda, perfetta per allestire un angolo verde nelle zone molto calde e aride.

Advertisement
immagine: Pinterest

Un perfetto esempio di xeriscaping, ovvero il design di giardini improntato alla scelta di piante che permettano di risparmiare acqua: tra di esse, normalmente, troviamo sassi. In questo caso, di dimensioni diverse a seconda del punto in cui dovevano essere disposte.

immagine: Pinterest

Per evitare (o quantomeno ritardare) la crescita di erbacce tra la ghiaia, si stende in genere un telo protettivo sul suolo (e spesso, al di sotto, vi è uno strato di sabbia), ricoperto poi di sassi. Se voleste quindi sistemare dei passi giapponesi o altri tipi di sentieri (anche di legno), dovreste posare ogni passo sopra al telo e poi riempire tutto con la ghiaia.

Advertisement
immagine: Pinterest

Le rocce da usare nel design di giardini sono tantissime, tutte da abbinare tra loro e rispetto al tipo di piante che si vorrà interrare.

immagine: Pinterest

Sono perfette come rive di un ruscello artificiale in giardino, tra le quali piantare specie adatte a quell'ecosistema.

immagine: Pinterest

Ma guardate che belle anche come rivestimento del fondo della fontana in questo giardinetto moderno.

immagine: Pinterest

Tanti ciottoli rotondi e piatti, per un vialetto tra le piante.

immagine: Pinterest

Le pietre possono essere anche un'alternativa scenografica alla pacciamatura tradizionale.

Avete già usato le pietre per decorare il giardino?

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie