Coltivare la dalia: i consigli utili per decorare giardini e balconi con questi fiori strepitosi

Angelica Vianello image
di Angelica Vianello

17 Agosto 2021

Coltivare la dalia: i consigli utili per decorare giardini e balconi con questi fiori strepitosi
Advertisement

Le dalie sono sono piante perenni tuberose originarie del Messico ma diffuse in tutto il mondo e delle quali sono stati creati numerosissimi cultivar: le piante possono raggiungere dimensioni ridotte o molto alte, avere fiori tondi e compatti oppure più ampi e appuntiti, e ciascuno può vantare sfumature e combinazioni di colori che lasciano immancabilmente ammaliati.

Fioriscono in estate e sono piuttosto facili da coltivare, e nel resto dell'anno si notano poco, quindi sono perfette da coltivare insieme alle piante che invece si mostrano di più nelle altre stagioni, così da avere aiuole o fioriere sempre piene di fiori diversi tutto l'anno o quasi. 

Advertisement
Creativo

Creativo

  • Esposizione: sono piante che preferiscono climi caldi e devono essere sistemate in pieno sole per poter dare il meglio di sé, ma molte tollerano anche la mezz'ombra, soprattutto laddove le estati sono davvero molto calde. Temono però il gelo, quindi in inverno bisogna proteggere i tuberi. 
  • Terreno: necessitano di un terreno ricco, ma ben drenato. Tuberi, bulbi e rizomi, infatti, non tollerano molto i ristagni idrici, quindi potete alleggerire il terreno con della sabbia o altro materiale drenante. 
  • Irrigazione: durante la fioritura, e in caso di siccità la pianta ha bisogno di abbondanti e frequenti irrigazioni (un paio di volte a settimana nei periodi più caldi, controllando se a volte sia necessario intervenire ancora una volta in più), mentre dopo la fioritura si può diradare fino a sospendere con l'arrivo del freddo.
Advertisement
Creativo

Creativo

  • Quando piantarle in terra: si procede all’impianto si fa quando non c'è più rischio di gelate tardive (in genere quindi tra metà marzo e metà maggio), e la buca non deve essere molto profonda. Si consiglia poi, per le varietà più alte, di inserire nel terreno accanto al bulbo anche un tutore (bastoni, canne di bambù, etc), così da legare gli steli quando crescono per evitare che il peso dei fiori li faccia piegare. 
Creativo

Creativo

  • Cosa fare quando finiscono di fiorire? Nei luoghi dagli inverni rigidi, se sono coltivate in vasi che potete spostare in un luogo buio e riparato in casa o in un capanno, fatelo prima che arrivi l'inverno. Altrimenti bisogna dissotterrare i bulbi e sistemarli in cassette di legno sopra a uno strato di giornali o paglia, lasciandole al buio completo fino a quando non arriva di nuovo il momento di interrarle.

Avete dalie nei vostri giardini?

Advertisement