Scopri le dritte utili per aiutare le piante in casa a superare l'inverno nel modo migliore - Creativo.media
x
Scopri le dritte utili per aiutare le…
Valorizza al massimo il bagno evitando questi errori nell'arredamento WC ostruito? Prova a risolvere il problema con il lievito

Scopri le dritte utili per aiutare le piante in casa a superare l'inverno nel modo migliore

17 Novembre 2021 • di Angelica Vianello
2.300
Advertisement

Quando le temperature notturne diventano troppo rigide, molte delle piante in vaso che abbiamo tenuto all'esterno di casa fin dalla primavera devono tornare al coperto, dentro le nostre abitazioni. Lì possono godere di temperature medie più elevate e costanti, ma ci sono anche una serie di svantaggi dovuti proprio alle caratteristiche della stagione invernale che a volte mettono a repentaglio la salute delle nostre piante preferite.

Bisogna quindi imparare a prendersene cura nel modo giusto, e sebbene ogni specie abbia delle esigenze particolari, ci sono una serie di indicazioni che tendenzialmente valgono per la gran parte delle piante che teniamo in casa. Scoprite quali leggendo oltre.


immagine: Pixabay
  1. Diradare le innaffiature: a meno che la casa non sia troppo calda o secca, l'acqua nel terriccio delle piante dura molto di più quando vengono riposte in casa in inverno, quindi seguendosempre la regola secondo cui le piante vanno innaffiate quando il substrato è asciutto, ci capiterà di dover dare loro acqua più di rado, talvolta anche saltando intere settimane, soprattutto nel caso di piane come le succulente. Al momento di innaffiare, fatelo generosamente e poi "dimenticatevi" di occuparvene per un bel po'. 
  2. Sfruttate tutta la luce naturale possibile: le ore di luce diminuiscono in inverno, e le piante ne risentono moltissimo. Soprattutto se consideriamo che al 99% le varietà che abbiamo in casa sono originarie di luoghi tropicali o subtropicali, dove non patiscono questi sbalzi. Quindi anche se sono piante che amano la mezzombra, assicuratevi che siano raggiunte dalla luce naturale (che poi, con i giorni di maltempo,  è anche minore) quanto più possibile. Sistemate quindi tutti i vasi sui davanzali delle finestre o su pareti o sottovasi dove possano avere una posizione in cui siano raggiunte dai raggi del sole almeno qualche ora al giorno.
    Noterete che molte cambiano colorazione, con i verdi meno intensi e le foglie e rami più sottili e deboli: sono tutti segni del fatto che la pianta avrebbe bisogno di più sole e magari anche un po' più di calore. Non aspettate troppo, quindi, a spostarle verso le finestre quando notate questi indizi.
  3. È normale che cadano le foglie: per molte di loro l'inverno è una fase di riposto vegetativo, quindi vedere che cadono alcune foglie è normale. Se però la pianta arriva a perderle tutte allora potrebbe essere morta, e le cause possono essere l'eccessiva irrigazione, mancanza di luce o temperature sbagliate.
  4. Evitate spifferi e correnti: sono ben poche le piante da appartamento che le tollerano, visto che comportano alterazioni veloci della temperatura intorno a loro.
  5. Niente concime: non producono foglie e fiori, quindi non hanno bisogno di nutrimento extra.
  6. Attenzione a insetti e parassiti: anche in casa possono proliferare le malattie e le infestazioni di insetti dannosi per le piante, quindi controllatele sempre da vicino e prendete le precauzioni necessarie.
  7. Non fate mancare loro la giusta dose di umidità: anche se non vanno innaffiate come al solito, un microclima umido intorno a loro è vantaggioso. Aiuta molto anche avvicinarle tra di loro!
  8. Lasciatele "tranquille" fino a primavera: niente potature e rinvasi, sono tutti lavori da fare a fine inverno.

Buon giardinaggio!

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie