Letto contenitore fai-da-te: 10 idee per arredare le camere piccole - Creativo.media
x
Letto contenitore fai-da-te: 10 idee…
Braccia tonificate senza andare in palestra? Scopri come sfruttare semplici attività quotidiane Da cassette di legno a creazioni shabby-chic: lasciati ispirare da tante idee semplici e incantevoli

Letto contenitore fai-da-te: 10 idee per arredare le camere piccole

22 Gennaio 2022 • di Angelica Vianello
1.617
Advertisement

Se le camere da arredare hanno dimensioni contenute bisogna gestire lo spazio nel modo più efficiente, sfruttando altezze e volumi in modo da non sparpagliare il mobilio tra le pareti della stanza e dar vita a un ambiente poco vivibile.

In camera da letto il mobile più importante è di certo la struttura letto, che può diventare un pezzo salvaspazio quando si sceglie di usare un cosiddetto letto contenitore: si tratta di sopraelevare il ripiano su cui poggiare la rete e poi il materasso, così da sfruttare lo spazio al di sotto per riporre oggetti, abiti o persino creare un ambiente extra, come si trattasse di un soppalco in miniatura. Ed è possibile ottenere questi risultati anche usando in modo furbo altri mobili, come nei progetti di fai-da-te che vedete di seguito.


L'idea più facile da realizzare è quella che prevede di poggiare a terra delle librerie verticali, tutte della stessa linea di mobili in modo che abbiano dimensioni equivalenti. Ricorrendo ai modelli IKEA, uno dei più usati in questo modo è NORDLI.

Una scelta ancora più popolare sono i mobili della linea KALLAX, che invece di circondare la base del letto con cassetti, lasciano la struttura a giorno, da riempire a piacere con cesti.

Advertisement

Un modo ancora più semplice consiste nello scegliere un qualsiasi modello di struttura letto che rimanga abbastanza alta dal suolo in modo da poter infilare sotto alla rete dei grandi cassetti dotati di rotelle, che faranno appunto da contenitori, facili da usare.

Sempre rimanendo nell'orbita del gigante dell'arredamento svedese, potete trovare facilmente esempi di letti contenitore - a una o due piazze -realizzati usando i mobili della linea BRIMNES.

Se invece foste capaci con la falegnameria, potete progettare una serie di mobili con ante dalle linee estremamente semplici, tali da arrivare tutti alla stessa altezza su due delle pareti (la terza magari ospiterà armadi più alti), e su quella più corta delle due prolungare i mobili in modo da creare una vera e propria pedana rialzata su cui poggerete il materasso: sarà un letto rialzato ma perfettamente integrato nell'arredo.

Per questo tipo di progetti potete combinare anche mobili acquistati e poi coprirli con un ripiano in legno, giocando magari anche con un contrasto di materiali e colori più o meno evidente.

Degli scaffali robusti di metallo con i ripiani in legno possono fare da sostegno alla base del letto posto sopra, e servirà poi una scaletta nello stesso stile per accedervi. Così sotto al letto potrete sistemare un guardaroba compatto.

Usando solo sue librerie molto robuste e larghe, in modo tale che una volta capovolte quella larghezza diventi di fatto l'altezza della piattaforma, permette di poter entrare sotto al letto dal terzo lato (ai piedi) così da usare lo spazio sotto come si preferisce. 

Potrebbe ad esempio ospitare la cuccia del cane o del gatto.

Non mancano anche idee di letti rialzati che al di sotto hanno scaffali verticali montati su binari per estrarli comodamente.

Vi piacerebbe sfruttare letti contenitori fai-da-te per arredare la camera da letto?

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie