Federe per cuscini senza cucire: scopri come puoi realizzarle! - Creativo.media
x
Federe per cuscini senza cucire: scopri…
Impara 7 trucchi utili per risolvere i piccoli inconvenienti della vita di tutti i giorni Evita di tenere il cellulare in ricarica tutta la notte: le dritte per ricaricarlo nel modo giusto

Federe per cuscini senza cucire: scopri come puoi realizzarle!

20 Aprile 2022 • di Angelica Vianello
2.648
Advertisement

Su divani, poltrone, sedie e persino sul letto è bello avere dei cuscini extra, comodi e colorati per rendere non solo più bello l'allestimento ma anche più confortevole al momento in cui ci accomodiamo nel nostro punto preferito per rilassarci.

Spesso, poi, i cuscini sono proprio quell'accessorio d'arredo che ci permette di vivacizzare la stanza con tocchi di colore più coraggiosi, o fantasie di vario genere che sarebbero magari eccessive e chiassose sul mobilio o sulle pareti. E possiamo sfruttarli anche come elementi da cambiare a seconda delle stagioni o persino delle ricorrenze: insomma, sostituire una federa con l'altra è un'azione semplice e veloce per dare nuovo aspetto a tutto un salotto o una stanza da letto. E se poi lo si può fare persino creando federe fatte a mano senza dover cucire, sarà ancora più facile rinnovare il look ogni volta che vogliamo.


La tecnica più semplice per rivestire un cuscino è usando scampoli di stoffa che vengono adeguatamente avvolti attorno all'imbottitura e poi chiusi con un nodo dietro. Così si ha una superficie liscia sul davanti e il nodo protrude dove non si vede.

Ma a volte è il nodo stesso che dà quel tocco in più e viene quindi esposto: il cuscino allora ricorda una specie di busta da lettere, ed è anche facilissimo ogni volta togliere il rivestimento per lavarlo. 

Sono idee perfette per usare anche vecchie lenzuola ancora in buono stato o altri scampoli di stoffa. Ma pure se volessimo usare stoffe nuove, potremmo proprio acquistare gli scampoli che spesso sono più economici e che non sarebbero sufficienti per progetti più impegnativi.

Advertisement

In alternativa al nodo, ma sempre senza dover prendere in mano ago e filo, c'è la colla a caldo!  In questo caso si deve considerare il cuscino come fosse la scatola da rivestire con carta regalo. Lo mettete al centro della stoffa dispiegata, ovviamente sul lato rovescio, e piegate i lembi del tessuto sul cuscino, procedendo per coppie di lati opposti. La seconda e ultima coppia dovrà essere sovrapposta fino a chiudere tutto il cuscino e piegata su se stessa in modo da poter incollare "l'orlo" come se avessimo cucito.

Ancora più semplice è l'idea di intrecciare insieme i due lati che compongono la federa: prendete due ritagli delle stesse dimensioni, ciascuno più ampio del cuscino, e praticate tanti taglietti lungo i bordi in modo da ricavarne delle frange di dimensioni uguali. Il numero di frange per ogni lato dovrà essere lo stesso su ciascun ritaglio di stoffa. In questo modo potrete poi mettere in mezzo il cuscino e affacciare i ritagli uno all'altro intrecciando ciascuna coppia di linguette di stoffa fino a chiudere insieme tutti e due i lati attorno al cuscino.

La tecnica della colla si può sostituire con dei semplici bottoni o con del velcro adesivo! Ci sarà solo da incollare il velcro (se non volete cucirlo) o dare proprio solo un punto di cucito ai bottoni, e avrete fatto!

Advertisement

E con scampoli di stoffa potete anche avvolgere e chiudere con semplici nodi il tessuto attorno ai cuscini tubolari!

Sono tecniche davvero facilissime!

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie