Migliora la qualità del terreno nel tuo orto o giardino con il test del barattolo! - Creativo.media
x
Migliora la qualità del terreno nel…
Confeziona adorabili scarpine da bimbo a forma di mocassino con l'uncinetto Vuoi spolverare un po' meno spesso? Prova a creare uno spray anti-polvere fai-da-te

Migliora la qualità del terreno nel tuo orto o giardino con il test del barattolo!

22 Aprile 2022 • di Angelica Vianello
986
Advertisement

Per avere piante rigogliose e belle, che siano quelle ornamentali del giardino o quelle che ci regalano cibo e frutti da raccogliere nell'orto, uno dei fattori fondamentali è la qualità del terreno. Se è troppo arido e sabbioso o al contrario troppo umido e argilloso ci costringerà a scegliere un tipo di piante piuttosto che altre, anche se magari le condizioni di esposizione e clima avrebbero permesso una selezione più ampia.

È però possibile, in una certa misura, "aggiustare" la qualità del terreno in modo da poter coltivare con maggior successo le nostre piante. E la condizione di partenza fondamentale è capire quale sia la composizione del terreno per sapere su quali elementi intervenire: per farlo, si può ricorrere a un semplice test, che prevede l'uso di un barattolo di vetro e poco altro.

Quando si parla di composizione del terreno si fa riferimento alle sostanze presenti in maggior misura al suo interno, che hanno una granulometria diversa. Queste sono in genere la sabbia, che ha granelli più grossi, l'argilla che è più sottile e il limo, che invece è una via di mezzo tra le due. Un terreno bilanciato in modo ottimale prevede una composizione distribuita in questo modo: 40% di sabbia, 40% di argilla e 20% di limo. Così si avrebbe un terriccio ricco di nutrienti e minerali.

Come capire qual è la distribuzione delle varie componenti nel nostro orto o giardino? Il test del barattolo può aiutare.

Tutto quello di cui si ha bisogno è:

  • Un barattolo di vetro capiente e dalle pareti lisce e dritte
  • Un pennarello indelebile
  • Un righello
  • Un orologio
  • Un cucchiaio di detersivo per lavastoviglie in polvere
  • Un setaccio (anche quelli da cucina vanno bene)
  1. Usate il setaccio per separare la terra da sassolini, pezzetti di legno e altri oggetti.
  2. Riempite il barattolo con la terra fino a 2/3 della capienza.
  3. Aggiungete acqua ben pulita fino all'orlo.
  4. Versate il detersivo in polvere per la lavastoviglie.
  5. Chiudete bene il barattolo e agitate con vigore fino a creare una miscela omogenea.
  6. Appoggiate il barattolo su una superficie piana e aspettate un minuto.
  7. Segnate con il pennarello il livello raggiunto dalla sabbia che si sarà depositata sul fondo.
  8. Dopo due ore usate il pennarello per segnare lo strato successivo più in alto, quello del limo.
  9. Dopo 48 ore segnate lo strato ancora più in alto, che sarà l'argilla.

A questo punto potete misurare i tre livelli con il righello, e capire in che percentuale sono presenti sul totale del terriccio esaminato. A seconda della maggioranza (rispetto all'ideale di 40-40-20) indicato più in alto, capirete quale componente manca e dunque va arricchita nel terreno. Potete trovare utili indicazioni per questa analisi a questo link.

Un metodo davvero semplicissimo da provare a casa!

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie