Alberi da frutto nani: le varietà che puoi coltivare anche in vaso e in casa - Creativo.media
x
Alberi da frutto nani: le varietà che…
Ti sembrano oggetti da buttare, ma possono rivelarsi materiali utili e creativi Friggitrice ad aria: scopri il metodo più efficiente per pulirla a dovere

Alberi da frutto nani: le varietà che puoi coltivare anche in vaso e in casa

08 Maggio 2022 • di Angelica Vianello
1.341
Advertisement

Le piante da frutto nane sono un ottimo compromesso per chiunque abbia poco spazio in giardino e ancora di più chi voglia coltivarle su balconi o in casa. Dato che non raggiungono dimensioni molto grandi, infatti, possono essere coltivate anche in vaso, anche se ovviamente bisognerà seguirle più da vicino di quelle messe in piena terra.

Esistono varietà nane della maggior parte degli alberi da frutto, e per ciascuna tanti cultivar che regalano frutti diversi per sfumature di colore, forma o sapore. In genere, però, si tratta di piante che hanno bisogno di un'esposizione in pieno sole proprio come le specie originali. Hanno inoltre uno sviluppo più lento rispetto alle piante classiche e messe in piena terra. 

A livello estetico sono più compatte, con gusti più corti e chiome ridotte con rami poco lunghi: questo li rende estremamente decorativi, come degli arbusti medio grandi, soprattutto durante la fioritura. Il fattore più importante, però, è che sono piante autoimpollinanti, cosa che permette loro di regalarci una grande produzione di frutti.

Albicocco

Le piante di albicocco (Prunus Armeniaca) nano in genere crescono mediamente fino a un'altezza di un metro e mezzo, sebbene alcune possano raramente arrivare a sfiorare i 2 o 3 metri. Ne esistono tipi totalmente o solo parzialmente autoimpollinanti.

Tra le varietà citate spesso come le più amate dai pollici verdi ci sono Moorpark e Garden Aprigold.

 

Pesco

Con due o tre metri massimi di altezza, i peschi nani sono perfetti da gestire senza doversi arrampicare su scale per eventuali potature e per la raccolta. Anche di questi esistono diverse varietà tra cui scegliere, e come è vero per le piante in genere è preferibile orientare la scelta verso gli esemplari facilmente reperibili presso vivai nei dintorni (o comunque non molto lontani) di casa, così da avere più chance di trovare quelle adatte a resistere alle condizioni della zona in cui si vive.

Tra le varietà più note ci sono El Dorado, Crimson, O’Henry, Golden Gem, Redhaven, Southern Rose e non solo.

Advertisement

Ciliegio

Porthos, Garden Bing, Romeo, Juliet, Crimson Passion, Valentine o Cupid sono i nomi di alcuni tra i ciliegi nani favoriti nelle varie parti del mondo. Sono tra le piante nane più apprezzate, dato che permettono di godere non solo dei frutti, ma anche della splendida fioritura che contraddistingue i ciliegi all'inizio della primavera, senza però dover far spazio ad alberi grandissimi come sono le varietà originali.

Fico

Sebbene gli alberi di fico non siano poi così grandi rispetto a tanti altri, la loro versione nana è di certo molto più gestibile. Alcune varietà menzionate anche online sono Brown Turkey, apprezzato per la sua capacità di adattarsi a tanti climi diversi; Celeste i cui frutti hanno la buccia tra il viola e il bronzo e una polpa rosa chiarissimo; Figality, che regala frutti viola da luglio ad ottobre.

Avete mai coltivato alberi da frutta nani?

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie