Friggitrice ad aria: scopri il metodo più efficiente per pulirla a dovere - Creativo.media
x
Friggitrice ad aria: scopri il metodo…
Alberi da frutto nani: le varietà che puoi coltivare anche in vaso e in casa Vuoi pomodori gustosi da raccogliere in estate? Non dimenticarti delle operazioni da fare in primavera

Friggitrice ad aria: scopri il metodo più efficiente per pulirla a dovere

08 Maggio 2022 • di Angelica Vianello
555
Advertisement

Da qualche anno le friggitrici ad aria hanno conquistato il mercato degli elettrodomestici da cucina: tutti amano il cibo fritto, e l'idea di poterlo consumare senza tutti i sensi di colpa che che la cottura in olio tradizionale comporta è di certo di gran richiamo. Anche se queste friggitrici non usano tutto l'olio di quelle classiche, comunque, anch'esse si coprono di una patina di sporco unto, cui si aggiungono tutti i residui e briciole di cibo degli alimenti cotti al loro interno.

A seconda del livello di sporcizia e del tipo di modello, però, è sempre possibile pulire la friggitrice ad aria nel modo più opportuno, così da tenerla pronta per la prossima cottura.

La prima cosa da controllare è, sul libretto delle istruzioni, quali siano le parti che si possono smontare facilmente e soprattutto se sono adatte ad essere lavate in lavastoviglie (e magari con quali accortezze): quando infatti la friggitrice è stata usata poco e non è molto sporca, lasciar fare alla lavastoviglie per quanto riguarda il cestello e la griglia è la cosa migliore.

Qualora non foste sicuri della possibilità di usare la lavastoviglie, riempite il lavandino (o una grande bacinella) con acqua molto calda e versateci un po' di sapone per piatti. Immergetevi le parti smontate da lavare e tenetele lì per almeno 10 minuti, o anche di più.

Nel frattempo, inumidite un panno morbido con dell'acqua, strizzando bene e passatelo sulle pareti esterne dell'apparecchio (fate sempre attenzione a non far sgocciolare acqua da nessuna parte ed evitate sempre contatti elettrici e fessure in cui potrebbe infilarsi l'acqua). Con lo stesso metodo potete poi pulire l'alloggio del cestello, e persino la piastra riscaldante che spesso si riempire di rimasugli di cibo e schizzi di olio. Potete usare anche una spazzola per piatti che però abbia le setole morbide. Ovviamente, tutto questo va fatto quando la friggitrice è stata spenta, staccata dalla corrente ed è perfettamente fredda.

Tornate alle componenti in ammollo in acqua: lo sporco ostinato si sarà ammorbidito, e potete quindi procedere con una spugna morbida a rimuoverlo del tutto, strofinando con attenzione. Sciacquate per bene

Asciugate tutto, e solo quando davvero non c'è rischio che nessuna superficie sia ancora umida ricomponete l'apparecchio.

Nel caso in cui il vostro modello abbia le griglie estraibili di metallo, allora potete usare una spazzola con setole dure (ce ne sono anche di metallo più delicato) per staccare tutti i residui di cibo più ostinati, e poi passare a usare una spugnetta con acqua e sapone, sempre avendo cura di asciugare subito dopo aver sciacquato.

Avete un metodo preferito per pulire la vostra friggitrice ad aria?

 

Tags: TrucchiUtiliFai da te
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie