L'aceto ti aiuta anche in giardino: scopri in quanti modi puoi impiegarlo - Creativo.media
x
L'aceto ti aiuta anche in giardino:…
Piante succulente come sculture: scopri le varietà dalle forme più incredibili! Impara con TikTok un metodo facile, veloce e super comodo per piegare gli asciugamani

L'aceto ti aiuta anche in giardino: scopri in quanti modi puoi impiegarlo

13 Maggio 2022 • di Angelica Vianello
11.882
Advertisement

Usiamo l'aceto per una miriade di faccende domestiche, dato che è una soluzione spesso più economica e rispettosa dell'ambiente in confronto a tanti prodotti da acquistare, senza lasciar a desiderare quanto alla sua efficacia. Quasi in ogni stanza di casa c'è qualcosa che possiamo pulire o sistemare grazie all'acido acetico contenuto in questo condimento popolare che si trova facilmente in tutto il mondo.

Ma proprio quella sostanza che conferisce all'aceto il suo gusto e odore tipici, e che torna utile per le faccende domestiche, si può sfruttare anche in vari modi nella cura del giardino. Leggete oltre per saperne di più.

  • Proprio perché l'aceto altro non è che una forma diluita di acido acetico (che contiene poi anche vitamine e altre sostanze), è un buon alleato per alzare il livello di acidità del terreno. Se quindi in giardino avete terriccio poco acido e volete invece che le vostre specie acidofile crescano al meglio (ortensie, azalee, rododendri), potete preparare una soluzione di acqua e aceto - mai usarlo in forma assoluta vicino alle piante o su di esse.
    Fate attenzione a usare sempre aceto di buona qualità e che sia di vino o di mele (non l'aceto di alcol).
    Potete somministrare la soluzione si a mano con innaffiatoi che con un sistema di irrigazione, l'importante è non esagerare con la dose di aceto. Si consiglia infatti di diluire 250 ml di aceto in 4 litri di acqua (quindi 60 ml circa per ogni litro).
  • Per le erbacce: se dovete levare erbacce da una zona pavimentata, senza rischio che poi l'acqua, scolando, finisca su qualche pianta buona, mescolate 3 litri di aceto, una tazzina di sale e 1 cucchiaio di sapone per piatti e versatelo sulle erbacce. Le renderà facili da estirpare e ne rallenterà la crescita per il futuro.
  • Se avete dovuto usare della calce per qualche motivo, sciacquate le mani con l'aceto bianco per evitare irritazione.
  • Contro le lumache: spruzzare aceto è molto meno nocivo per l'ambiente che usare appositi pesticidi. In genere come pesticida: funziona a contatto con l'animale, quindi usatelo solo se non siete riusciti a respingerli e dovete eliminarli.
  • Se invece lo volete usare come repellente, allora potrete regolarmente spruzzare una mistura di acqua e aceto in parti uguali (persino con qualche goccia di un olio essenziale come menta o tea tree) per togliere la voglia a ragni, formiche e altri insetti di intrufolarsi in casa. Riesce infatti a disorientare le formiche quando non riescono più a seguire le tracce di feromone.

 

 

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie