Lascia crescere piante rampicanti su tralicci di ogni tipo per decorare il giardino con stile - Creativo.media
x
Lascia crescere piante rampicanti su…
Foto di viaggio memorabili? Segui l'esempio di questo fotografo e interagisci con l'ambiente con creatività Cucina in stile provenzale: lasciati ispirare da questi progetti rustici ma eleganti

Lascia crescere piante rampicanti su tralicci di ogni tipo per decorare il giardino con stile

20 Maggio 2022 • di Angelica Vianello
5.798
Advertisement

Le piante rampicanti sono una grande risorsa in giardino: possono nascondere un'area del giardino per creare privacy o delimitare uno spazio funzionale ma poco gradevole dal punto di vista estetico, coprire una parete rovinata o spoglia, o più semplicemente arricchirla con una decorazione viva e affascinante; e ancora, coprire pergolati, creare archi sotto ai quali passare per accedere alle varie parti del giardino.

Tutto questo si può fare con materiali edili, ma anche affidandosi alla natura: rose, clematidi, glicini, bouganville... Sono solo le specie più famose di piante rampicanti. Ma tra quelle che fioriscono e quelle che hanno un fogliame incantevole, le possibilità diventano tantissime. E per sfruttarne la bellezza e decorare il giardino è necessario dare loro dei supporti, dunque dei tralicci su cui arrampicarsi. Di seguito trovate qualche spunto per realizzarne anche col fai-da-te.


Che sia per far crescere una pianta ornamentale o magari anche per fare ordine tra i filari di pomodori o altri ortaggi, è comodo creare un reticolato con le canne di bambù: andranno bene quelle più sottili. Sarà super resistente.

Se invece volete una soluzione che sia più temporanea, specie per ortaggi o piante che perdono la parte aerea in inverno, potete approntarla con semplici bastoni di legno e cordini intrecciati a formare una rete (o proprio una rete di corda).

Advertisement

Usando bastoni o meglio ancora le canne di bambù sottili si possono creare dei supporti che formano una sorta di capanna: funzionano sia in piena terra che nei vasi.

E in piena terra potranno permettervi di creare un rifugio abbastanza ampio da sedercisi dentro: immaginate che bello una panchina o anche un mini salottino ombroso e profumato delle rose, o magari anche gelsomino o qualsiasi pianta rampicante vi piaccia.

Anche senza unire le punte dei bastoni infilati nel vaso, ma collegandoli a più riprese lungo la loro altezza con un giro di fil di ferro (o corda), creerete un supporto a cilindro per far crescere con ordine qualsiasi rampicante vi piaccia.

Spesso si usano vecchie finestre (ma anche inferriate e pezzi di cancelli o recinzioni)... Potreste ricreare l'aspetto di una finestra ad arco a sesto acuto con del legno!

Per creare al volo la spalliera che vi permetta di usare una qualsiasi ampia fioriera per i vostri fiori rampicanti potete industriarvi anche con bastoni e una rete da pollaio.

Se invece voleste creare un arco sotto al quale passeggiare, potreste piantare i bastoni di sostegno ai lati del viale (dentro ad aiuole rialzate se volete) e poi creare la volta con un bel pezzo di rete robusta e alta per le recinzioni.

Il traliccio fai-da-te potrebbe essere l'occasione per lavorare con pezzi di legno (anche di recupero) e creare un reticolato dalle proporzioni più artistiche.

E potreste anche riciclare oggetti di ogni tipo: persino la struttura di un vecchio tappetino elastico rotondo!

Avete già creato dei tralicci fai-da-te per il giardino?

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie