Una pianta di avocado come una scultura vivente: puoi crearla a partire dal seme - Creativo.media
x
Una pianta di avocado come una scultura…
Devi far ordine nel guardaroba? Aiutati con queste dritte utili! Foto di viaggio memorabili? Segui l'esempio di questo fotografo e interagisci con l'ambiente con creatività

Una pianta di avocado come una scultura vivente: puoi crearla a partire dal seme

21 Maggio 2022 • di Angelica Vianello
1.917
Advertisement

Dare la forma che si vuole alle piante non è nulla di nuovo: a volte si fa con la potatura (è il caso dell'arte topiaria che ha reso famosi tanti giardini italiani ed europei), altre volte invece avendo la pazienza di dirigere la crescita di rami e tronchi in una certa direzione. Ad esempio, si possono intrecciare i rami quando sono ancora verdi e flessibili, come vediamo in certe piante acquistate.

Un video di TikTok mostra come farlo con una piantina di avocado: è un procedimento che richiede un po' di pazienza, e si può partire proprio da un seme del frutto che abbiamo consumato.


Nel video di @justplantaesthetics vediamo infatti che la piantina spuntata dal seme dell'avocado, non appena ha cominciato a dividersi con una prima diramazione, è stata pian piano - e, immaginiamo, con tutta la delicatezza imprescindibile - avvitata e legata con morbidi cordini, in modo da mantenere la forma per tutti i giorni e settane necessarie prima che quella porzione di ramo si irrigidisse nella posizione desiderata.

Quando poi la pianta continuerà a crescere, e i rami cominceranno a lignificare fino poi a diventare il tronco e la chioma dell'arbusto, avranno preso la forma che volevate, proprio come una scultura vivente.

Come ottenere una pianta di avocado dal seme

  1. Private il seme di tutta la polpa che aderisce all'esterno
  2. Infilate 3 stuzzicadenti in punti equidistanti all'incirca alla metà del seme, tutti alla stessa altezza. Servono a fare in modo che il seme  rimanga sospeso sull'apertura di un barattolo di vetro che riempirete di acqua.
  3. Prendete quindi un barattolo di vetro e riempitelo di acqua fino a qualche dito dal bordo e poggiate il nocciolo con gli stuzzicadenti sull'apertura: l'acqua dovrà arrivare a lambire il terzo inferiore dell'avocad, quindi aggiustate il livello se necessario.
  4. Dovrete cambiar l'acqua circa una volta a settimana finché il nocciolo non comincia a fessurarsi e produrre le radici in basso e i germogli in alto. Nelle condizioni ideali ci metterà un paio di settimane, ma non perdete la speranza se non succede in quel lasso di tempo: a volte si deve aspettare anche fino a due mesi prima di notare la crescita.
  5. Quando lo stelo che cresce dal seme raggiunge una lunghezza di circa 15 centimetri potrete spostare il tutto in un vaso abbastanza grande da ospitare la pianta con tutte le radici, in un terreno sciolto, ricco e ben drenante. Amano posizioni calde e soleggiate.
  6. Appena creerà una diramazione potrete cominciare a modellare. Fate attenzione ad essere delicatissimi nel toccare gli steli: si intrecciano quando sono ancora verdi e teneri, quindi si spezzano facilmente e non vanno mai stetti in modo tale che il filo che usate seghi la superficie esterna.

Il vostro avocado andrà coltivato in luoghi molto luminosi. Vi piacerebbe provarci?

Tags: NaturaIdeeFai da te
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie