Girovita più snello e addome più tonico: puoi riuscirci con dei esercizi semplici - Creativo.media
x
Girovita più snello e addome più tonico:…
11 proposte affascinanti per trasformare gli angoli del giardino in luoghi davvero incantevoli Terrario fai da te: scopri come trasformare un barattolo di vetro in un delizioso giardino in miniatura

Girovita più snello e addome più tonico: puoi riuscirci con dei esercizi semplici

27 Giugno 2022 • di Angelica Vianello
682
Advertisement

Snellire il girovita e tonificare l'addome, così da scolpire di più la pancia e ridurre o eliminare le famose maniglie dell'amore, è un obiettivo che si raggiunge coadiuvando un regime alimentare sano con regolare movimento. Ma anche se siamo soliti camminare, correre o andare in bici, probabilmente l'area dell'addome rimane sempre un po' più rilassata.

E allora cosa fare se volessimo tonificare e snellire proprio quella fascia del corpo? Bisogna integrare degli esercizi mirati che attivano proprio i muscoli addominali. È importante anche per eliminare il grasso viscerale, un nemico "invisibile" della nostra salute. Leggete oltre per saperne di più.


Munitevi di un tappetino e stendetevi supini, proprio come se doveste fare gli esercizi di sollevamento del busto per gli addominali. Le gambe, quindi, sono flesse e con i piedi poggiati a terra. Tenete poi le braccia lungo i fianchi.

Cominciate dunque a piegare il busto da un lato e dall'altro in modo da arrivare a toccare con le punte delle dita i talloni: mano destra su piede destro e viceversa. Fate questo movimento alternato per almeno 20 volte.

L'altro esercizio fondamentale per questa parte del corpo sono, naturalmente, gli addominali. Si parte come nel caso precedente, stesi supini sul tappetino, gambe piegate e piante dei piedi a terra. C'è chi preferisce tenere i piedi ancorati a qualche mobile pesante, così da evitare che si stacchino da terra e aiutarsi nel sollevamento del torso.

Facendo forza proprio sui muscoli dell'addome, sollevate il busto da terra: idealmente, dovreste farlo senza incurvare troppo la schiena, quindi è preferibile sollevarsi molto poco, ma con la postura giusta, arrivando piano piano sempre più in alto a ogni nuova sessione di allenamento.

Tornate giù lentamente e ricominciate. Iniziate con almeno 10 ripetizioni e andate ad aumentare.

Potete sia tenere le braccia stese in avanti che incrociate: l'esercizio è completo quando il petto arriva quasi alle ginocchia o i gomiti delle braccia incrociate toccano le ginocchia.

Advertisement

Ancora, un esercizio da fare con la palla medica o anche un pallone da calcio, basket (più pesante!) o pallavolo - ma c'è anche chi usa dei manubri appositi.

Sdraiatevi supini con le gambe flesse e i talloni che toccano a terra. Tenete la palla tra le mani sulla pancia. Sollevate il busto e ruotatelo per portare la palla prima da un lato e poi dall'altro del corpo. Ripetete il movimento 10 volte per ogni lato.

Fate gli esercizi col ritmo che fa per voi, senza affaticarvi eccessivamente,  ripeteteli due o tre volte a settimana: noterete cambiamenti già dopo 15 giorni.

Tags: SportBenessereSalute
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie