Laghetto in giardino: 5 proposte per trasformare l'outdoor in un'oasi di pace e relax - Creativo.media
x
Laghetto in giardino: 5 proposte per…
10 ottimi esempi di riciclo per arredare il bagno con gusto e creatività 7 comodi accessori per aiutarti a tenere il bagno pulito e ordinato

Laghetto in giardino: 5 proposte per trasformare l'outdoor in un'oasi di pace e relax

03 Luglio 2022 • di Laura De Rosa
1.010
Advertisement

C'è qualcosa di magico nei giardini abbelliti da laghetti e piccoli ruscelli. L'acqua porta armonia e un tocco di freschezza, rendendo invitanti anche i paesaggi più spogli. Rilassa i sensi, concilia la meditazione, appaga la vista creando affascinanti riflessi. E chiunque abbia un giardino, piccolo o grande che sia, può introdurre questo elemento nei propri spazi, sfruttando semplici contenitori o realizzando laghetti artificiali da zero. Il loro inserimento non è troppo complesso ma richiede senza dubbio un minimo di progettazione, a partire dalla scelta della location giusta. Solitamente i laghetti vengono posizionati a sud in aree non troppo esposte al sole.

Altrettanto importanti sono la scelta della forma e della grandezza del laghetto, caratteristiche indispensabili da conoscere prima di passare allo scavo del terreno, che solitamente ha profondità minima di 100 cm. Il terreno va inoltre liberato da eventuali sassi e altri detriti, quindi ricoperto con uno strato di sabbia e successivamente con il telo impermeabile apposito. A meno che il giardino non sia piccolo, in questo caso infatti puoi creare un habitat acquatico all'interno di semplici vasche. 


Se il tuo giardino è abbastanza ampio, realizza una buca in un'area ombreggiata, non troppo vicina ad alberi dalle foglie caduche, rivestila con un telo protettivo, posiziona all'interno delle pietre decorative e un bordo in pietra sul perimetro. Abbellisci il paesaggio circostante con piante ornamentali in grado di prosperare in un contesto dall'elevata umidità.

Puoi abbellire ulteriormente il laghetto aggiungendo ninfee, fiori di loto ma anche molteplici varietà di piante sommerse, utili per contrastare la formazione di alghe. Ludwigia, Marsilea mutica, Myriophyllum aquaticum, Sagittaria teres, scegli le tue preferite e piantale nel giardino acquatico.

Advertisement

Se il giardino è piccolo, utilizza vasche, vecchi contenitori di zinco, botti di legno, inserendovi l'acqua e abbellendoli con vegetazione palustre e acquatica. Nulla ti vieta di inserire nel laghetto artificiale anche qualche pesce rosso.

A seconda dello stile del giardino, puoi puntare sul minimalismo o arricchire ulteriormente il paesaggio che circonda il laghetto, creando un angolo molto suggestivo. Anche l'illuminazione è importante, grazie a faretti e lampioni puoi godere del paesaggio acquatico di sera e nelle ore notturne.

Fontanelle, giochi d'acqua, cascatelle sono tutti elementi che danno movimento all'acqua del laghetto, rendendolo ancor più affascinante. Senza contare che sono utili dal punto di vista pratico: nelle stagioni calde mantengono l'acqua a una temperatura più bassa, nella stagione fredda impediscono la formazione di lastre di ghiaccio. Non ti resta che scegliere il laghetto che fa per te e iniziare a costruirlo.

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie