x
I 10 trucchi per combattere l'ingiallimento…
Arredare con i pallets: 10 idee strepitose per mensole e scaffali Semplicemente belle: 5 trucchi intelligenti per migliorare il tuo look in un attimo

I 10 trucchi per combattere l'ingiallimento dei capi bianchi

10 Agosto 2022 • di Matteo Cicarelli
1.291
Advertisement

Ognuno di noi possiede nel proprio guardaroba dei vestiti bianchi, e vorremmo rimanessero sempre lucenti come se fossero stati appena acquistati. Nonostante si tenti in tutti i modi di mantenerli brillanti, inevitabilmente, con il passare del tempo e dei lavaggi rischiano di ingiallirsi.

Quante volte è capitato di indossare una maglietta, un vestito o un pantalone bianchi e notare una macchia gialla? Tutto ciò è rimediabile. Esistono dei trucchi che permettono di prevenire l'ingiallimento e di rendere i capi, di nuovo, luminosi. 


immagine: Pexels

La conservazione dei capi

Uno degli errori più frequenti, che portano inevitabilmente i vestiti a ingiallirsi, è l'errato stoccaggio. Il segreto è conservare questi capi in luoghi freschi e asciutti, ma soprattutto assicurarsi che non ci siano muffe. Inoltre, il modo migliore di riporli è inserire una carta, priva di acidi, tra un vestito e l'altro per evitare che ci sia una contaminazione tra i colori. 

Separare i vestiti bianchi dai colorati 

La regola aurea per lavare in lavatrice i capi è quello di separare i bianchi dai colorati. Quando si compie un lavaggio ci si deve assicurare che nel cestello ci siano vestiti di un solo colore, altrimenti si rischia il trasferimento della tintura.

immagine: Pexels

Lavarli frequentemente

Nella concezione comune si è diffusa l'idea che lavare spesso i vestiti bianchi porti alla loro usura, per questo motivo prima di metterli in lavatrice li indossiamo molte volte. Questo atteggiamento è sbagliato!

Il segreto è lavarli ogni volta che si indossano, anche se non ci sono macchie evidenti, gli oli del corpo e il sudore rischiano di ingiallire il tessuto e rendere più difficile la rimozione di queste macchie. 

Il pre-ammollo

Un'altra tecnica per prevenire o debellare le macchie gialle è lasciare in ammollo i capi, in acqua e sbiancante, prima del lavaggio. In questo modo diventa più facile rimuovere gli aloni. 

Lavare con acqua a temperature elevate 

Dopo il pre-ammollo i vestiti vanno sciacquati per bene, solo in seguito si può eseguire il lavaggio. La temperatura dell'acqua, a questo punto, diventa fondamentale. Il consiglio è quello di impostare la temperatura più alta che il tessuto può sopportare, è importante leggere con attenzione l'etichetta dei vestiti.

Advertisement
immagine: Pexels

Stendere i vestiti in un luogo soleggiato 

Uno degli errori più comuni è credere che il sole non faccia altro che favorire l'ingiallimento. Non è vero!

L'azione dei raggi ultravioletti aiuta a sbiancare e rendere più brillanti i vestiti, per questo motivo è sempre meglio disporre lo stendino in un luogo soleggiato. 

Sale e limone

Tra i metodi infallibili ci sono, anche, quelli della nonna, ovvero soluzioni semplici che a volte possono sembrare scontate e stravaganti, ma assicurano un risultato eccezionale. Esistono, infatti, alcuni prodotti che aiutano a riportare i capi bianchi e lucenti. Il sale e il limone sono delle alternative casalinghe, molto efficaci per combattere le macchie gialle. Il potere abrasivo del sale e quello sbiancante del limone permettono, se strofinati sull'alone, di eliminarlo.

immagine: Pexels

Il sapone di Marsiglia 

Uno dei segreti per sbiancare i capi in pochi istanti è utilizzare il sapone di Marsiglia. Spesso questo viene considerato il metodo migliore perché può essere usato sia nei lavaggi in lavatrice che a mano.

Il bicarbonato di sodio

Infine, il rimedio della nonna che non fallisce mai è il bicarbonato di sodio. Basta inserirne un misurino nel cestello della lavatrice e impostare una temperatura dell'acqua abbastanza elevata. Quando il lavaggio sarà concluso i vestiti torneranno a essere bianchi come fossero stati appena acquistati. 

Quale di questi metodi conosci e utilizzi?

Tags: TrucchiUtiliCase
Advertisement
Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie