Trovare il jeans perfetto e indossarlo con stile: gli errori da evitare

Angelica Vianello

23 Agosto 2022

Trovare il jeans perfetto e indossarlo con stile: gli errori da evitare
Advertisement

Trovare i jeans perfetti è una piccola grande gioia: sono dei capi imprescindibili in qualsiasi guardaroba dato che sono probabilmente l'elemento più versatile che si possa avere, facile da declinare in outfit eleganti come più casual o sportivi a seconda di come viene abbinato, o indossato.

Si fa tanto, allora per trovare il paio di pantaloni jeans che calzi alla perfezione, e vale la pena non rovinarne la riuscita vestendolo in modo sbagliato. E allora, come trovare i jeans più adatti? Come assicurarsi di poterli sfoggiare nel modo che ci valorizza di più? Vi riportiamo qualche indicazione utile di seguito.

Advertisement

Vita alta o vita bassa? È questione di gusti, e un po' anche di forma fisica. Ma qualsiasi siano le preferenze, quando si indossa un paio di jeans a vita bassa, bisogna lasciare che il bordo dei pantaloni si appoggi naturalmente sui fianchi, senza alzarlo troppo e stringerlo con cinture: questo, infatti, fa comparire pieghe all'inguine che sono da evitare.

Zampa d'elefante: un modello che periodicamente torna alla ribalta, ma che non dona proprio a tutti. La famosa "campana" creata dalla porzione inferiore dei jeans può avere una svasatura più o meno pronunciata, e quanto più si è slanciati e longilinei, tanto più si potrà osare con la svasatura stessa. Meglio poi se la gamba del jeans comincia ad allargarsi appena sotto al ginocchio.

In ogni caso, però, l'orlo deve solo rasentare il suolo, o meglio rimanere a circa un paio di centimetri dal suolo.

Advertisement

Jeans a sigaretta: il classico intramontabile che non passa davvero mai di moda. Anche per questi bisogna fare attenzione alla lunghezza, eventualmente accorciandoli di conseguenza. Devono infatti arrivare alla caviglia e non sotto né appena sopra!

E se indossate un outfit fatto di più pezzi in jeans? Il consiglio è quello di non sceglierli tutti della stessa tonalità, ma spezzare con sfumature diverse!

Risvolto: è vero che si possono accorciare i pantaloni perché abbiano la lunghezza ideale, ma c'è sempre anche la misura meno drastica dell'orlo rivoltato all'esterno, che torna di moda periodicamente.

Sebbene si tratti di una questione di gusti e trend, tendenzialmente il risvolto non deve essere troppo alto (soprattutto per chi non è molto slanciato) e in ogni caso di consiglia di fare attenzione a che sia simmetrico su entrambe le gambe.

Advertisement

La misura giusta: vale la pena provare sempre misure in più o in meno a quella che si indossa abitualmente, perché ogni modello e produttore sono diversi e il jeans troppo grande rovina il look proprio come uno visibilmente troppo stretto. Inoltre, si tratta di tessuti che cedono col tempo e i lavaggi, quindi sempre meglio prendere una taglia appena più aderente (ma non scomoda!).

Dentro o fuori dagli stivaletti? In genere, fuori. Se sono stivaletti alla caviglia, abbinateli a jeans che si fermino subito sopra. Anche i jeggings non sono poi così infallibili, visto che possono un po' salire sulla gamba o fare grinze sopra alla scarpa, e quelle sono proprio da evitare.

Advertisement

Per questo motivo, se dovete indossare jeans con stivali alti, magari anche sopra al ginocchio, fatelo preferibilmente con calzature che rimangano aderenti alla gamba, e scegliendo modelli di pantaloni skinny (o più spesso i jeggings) che non sono formino le pieghe sopra allo stivale.

Advertisement
Advertisement