Come eliminare la muffa dal bagno con metodi semplici ed efficaci

di Assunta Nero

28 Dicembre 2022

Come eliminare la muffa dal bagno con metodi semplici ed efficaci
Advertisement

La muffa è uno dei fastidi più ricorrenti quando si parla di igiene e pulizia del bagno. Il grado di umidità di questa parte della casa è sempre elevatissimo. È quindi facile e neanche troppo strano che ciò favorisca la proliferazione di batteri, funghi e muffa.

Dove l'acqua è particolarmente ricca di calcare, poi, la situazione viene peggiorata perché le incrostazioni di sporco sono più frequenti e difficili da eliminare e la muffa non è da meno. Mattonelle, fughe e parti della doccia sono i posti dove maggiormente si sviluppa. E, considerando che essa può diventare perfino dannosa per la salute, è chiaro che appare essenziale trovare dei metodi efficaci per rimuoverla.

Si usa spesso, in questi casi, la candeggina, ma si possono valutare anche metodi più naturali e meno aggressivi e, non per questo, meno efficaci. Continuando a leggere di seguito, scoprirete quelli che vi proponiamo. 

Advertisement
iPoor_/Reddit

iPoor_/Reddit

  • Acqua ossigenata: una soluzione un po' più green, ma assolutamente non meno strong della candeggina, è quella che vede l'utilizzo dell'acqua ossigenata. Parliamo, ovviamente, di quella al 3% (o a 10 volumi). Imbevetene dei batuffoli di cotone e posizionateli nelle zone da trattare. Lasciate che si asciughino e successivamente rimuoveteli. La muffa si sarà ammorbidita e potrà essere facilmente rimossa con uno spazzolino. Dopo risciacquate accuratamente.
  • Aceto o limone: due prodotti completamente naturali ma efficaci contro la muffa, grazie al loro potere abrasivo, sono l'aceto e il limone. In entrambi i casi potete creare una soluzione pulente fatta di acqua e aceto o succo di limone (è, di solito, consigliabile, fare una parte d'acqua per tre parti d'aceto o succo di limone). Spruzzate la miscela sulle zone interessate dalla muffa e lasciate agire per cinque/dieci minuti. Strofinate con uno spazzolino e risciacquate.
  • Bicarbonato di sodio: alla fine, non per importanza, citiamo il bicarbonato di sodio. È anch'esso fra i rimedi più diffusi nella lotta alla muffa, grazie anche alle sue proprietà antibatteriche e assorbenti. Per utilizzarlo in bagno, formate una miscela che abbia la consistenza di un gel, con bicarbonato quanto basta e acqua. Distribuite la pasta sulle parti da ripulire e lasciate seccare. Rimuovete la pasta seccata e la muffa, strofinando delicatamente con uno spazzolino. Poi, ovviamente, risciacquate.

Avete già sperimentato uno di questi rimedi?

Advertisement