Puoi far splendere la doccia usando anche solo l'aceto bianco di alcol

Assunta Nero

21 Gennaio 2023

Puoi far splendere la doccia usando anche solo l'aceto bianco di alcol
Advertisement

L'aceto di alcol, conosciuto comunemente anche come aceto bianco, è una soluzione di acqua e acido acetico diversa dall'aceto di vino.

È molto noto per le sue proprietà detergenti, sgrassanti e disinfettanti, che ne fanno un alleato perfetto per ogni tipo di faccenda domestica. E, se vogliamo esaltarne ancora il valore, non possiamo tralasciare il fatto che si tratta di un prodotto facilmente reperibile, economico e completamente naturale.

Fra le cose che, in casa, possiamo far brillare con questa soluzione preziosa c'è sicuramente la doccia, in tutte le sue parti. Ecco, di seguito, quali problemi potete risolvere e come riuscirci.

Advertisement

Creativo

  • Eliminare il calcare: uno dei principali nemici della doccia è, ovviamente, il calcare. Che si parli delle piastrelle, del box doccia o della rubinetteria, il calcare va tenuto d'occhio e trattato efficacemente se lo si vuole tenere lontano. E l'aceto di alcol, in tal senso, può essere davvero prezioso. Trasferitelo in un contenitore spray e spruzzatelo puro sulle zone da pulire. Lasciate agire 10/20 minuti a seconda del grado di sporco o incrostazione da eliminare. Puoi rimuovete lo sporco con un panno, una spugna o, nel caso ci sia da trattare incrostazioni particolarmente difficili, un vecchio spazzolino da denti. Risciacquate e asciugate con un panno in microfibra pulito, soprattutto nel caso in cui l'acqua sia particolarmente ricca di calcare. 
  • Trattare la muffa: anche la muffa, in un bagno particolarmente umido, può interessare frequentemente la doccia. Per rimuoverla con l'aceto di alcol potete utilizzare un panno in microfibra. Passatelo, ben imbevuto d'aceto, sopra le zone interessate dalla muffa e lasciatelo sopra ad agire per 20/30 minuti. Trascorso quel tempo, rimuovete la muffa con una spugna o una spazzolino. Risciacquate accuratamente e asciugate.
  • Far brillare i vetri: i vetri della doccia sono, spesso, la zona più ardua da trattare perché l'acqua, asciugandosi, genera facilmente aloni e incrostazioni di calcare. Pulirli perfettamente, senza il metodo adatto, risulta quindi difficile. Per lucidarli al meglio con l'aceto bianco, diluitene due tazze in 500 ml d'acqua e trasferite la soluzione in un vaporizzatore. Nebulizzate sui vetri e asciugate con un panno in microfibra pulito, della carta assorbente da cucina o dei fogli di giornale. Noterete subito la differenza.

Avevate già utilizzato l'aceto di alcol per far splendere la doccia?

Advertisement