Aiuta gli uccellini a sopravvivere al freddo con un mangime fatto in casa

Angelica Vianello

22 Gennaio 2023

Aiuta gli uccellini a sopravvivere al freddo con un mangime fatto in casa
Advertisement

Le temperature rigide dell'inverno possono essere una vera e propria forza della natura con cui tutti noi che abitiamo il pianeta dobbiamo fare i conti. Non sono clementi, infatti, né con gli esseri umani, né con molti animali e piante. Fin da piccoli impariamo che tantissimi esseri viventi ricorrono a tanti meccanismi e comportamenti proprio per fronteggiare il periodo più freddo dell'anno, ma non è male cercare di dar loro una mano, laddove possibile.

Pensiamo ad esempio agli uccellini che vediamo in parchi e giardini per buona parte dell'anno, e che poi devono sopravvivere ai mesi più rigidi trovando cibo e riparo, anche subito prima o dopo i periodi di migrazione, che tra l'altro diventano sempre più erratici. Cosa possiamo fare per questi animali che, vale la pena ricordare, sono anche una presenza benefica nei nostri spazi verdi? Possiamo preparare per loro del mangime grasso, da lasciare nelle mangiatoie appese ad alberi e case! Ci vuole poco ed è un modo carino di dare una mano alla natura.

Advertisement

Tom Swinnen/Pexels

Gli ingredienti da reperire:

  • 200 grammi di lardo (o anche strutto)
  • 200 grammi di burro d'arachidi, preferibilmente croccante
  • 400 grammi di avena per porridge
  • 200 grammi di farina di mais
  • 200 grammi di farina 00
  • 200 grammi di semini per uccelli

Procuratevi poi della carta stagnola, una padella, un mestolo di legno. Ricordate che il mangime che preparerete è grasso e solido, quindi adatto a mangiatoie fatte con reti a maglie abbastanza larghe da permettere agli uccellini di infilare il becco tra di esse e nutrirsi.

John Thorne/Pexels

Come preparare il mangime fatto in casa:

  1. Cominciate a far scaldare un po' la padella sul fuoco, senza olio o altro.
  2. Dopo un minuto, comunque appena comincia a scaldarsi, metteteci il lardo e tutto il burro d'arachidi e mescolate bene.
  3. Aggiungete tutti gli altri ingredienti e mescolate fino ad avere un composto omogeneo.
  4. Spegnete i fornelli, togliete la padella dal fuoco e fate raffreddare.
  5. Quando il composto è freddo, ricavatene delle polpette o cubi, da mettere ciascuno in un po' di carta stagnola.
  6. Riponete tutti i cubi di mangime nel congelatore.
  7. Quando è ben compatto, mettete uno o più cubi nelle mangiatoie.

Vi capiterà di vedere qualche uccellino aggrappato alla griglia che si nutre del mangime, e qualche volta anche animali come scoiattoli, se ci sono nei dintorni, ne traggono beneficio!

Advertisement