Cartelli e targhe di benvenuto per l'ingresso: 10 idee strepitose per creazioni originalissime

Assunta Nero

25 Gennaio 2023

Cartelli e targhe di benvenuto per l'ingresso: 10 idee strepitose per creazioni originalissime
Advertisement

Si tralascia spesso la decorazione dell'ingresso esterno di una casa perché è opinione comune che sia l'interno a definirne la personalità e lo stile. Si tratta di una credenza assolutamente sbagliata. L'ingresso esterno di un'abitazione dovrebbe essere curato e abbellito tanto quanto l'interno, se non di più.

È come un biglietto da visita ed è ciò che le persone notano appena arrivano e ricevono il benvenuto prima di entrare nell'ambiente domestico. E, per queste ragioni, è molto importante che ci siano degli elementi decorativi che accolgano l'ospite, stupendolo. Di solito, si tratta di cartelli e targhe di benvenuto che vadano bene per ambienti esterni tipo porticati, giardini o verande, ma anche per pianerottoli, quando si vive in condominio.

Le idee che si possono realizzare e le tecniche da utilizzare in tal senso sono davvero tantissime. Ve ne mostriamo alcune, qui di seguito, per regalarvi qualche buona ispirazione.

Advertisement

Una targa di benvenuto verticale in legno, con pianta incorporata, è ciò che ci vuole per una casa di campagna dallo stile vagamente rustico ma elegante. La scritta può essere pitturata con qualsiasi colore e qualsiasi font, scegliendoli in base al proprio gusto personale. Lo stesso vale per il contenuto.

Per uno stile ancora più rustico ma originale, una targa in legno grezzo, con lettere tridimensionali incollate sopra e aggiunte di verde, è l'ideale.

Una targa shabby chic può essere realizzata con del legno pitturato di bianco e decapato, una scritta con lettere realizzate attraverso stencil e dei fiocchi romantici che addolciscano il tutto.

La targa da appendere alla porta che simula una lavagnetta, con su scritto "benvenuto", è adattissima a qualsiasi tipo di ingresso, che si tratti si un esterno o del piano interno di un condominio. Nel primo caso, l'aggiunta di un vasetto con dei fiori è un dettaglio originale e piuttosto scenografico.

Un'altra grande idea per cartelli da appendere alla porta, possono essere le targhette che simulano i cartellini dei pacchi regalo o dei capi d'abbigliamento. Ci si può sbizzarrire sui colori e sulle scritte e l'impatto visivo è incredibile.

Se si vuole puntare sulla particolarità del font, il corsivo è, solitamente, quello più elegante e, allo stesso tempo, d'effetto.

Quando, invece, a stupire, oltre allo stile deve essere l'aspetto contenutistico, una frase concisa ma significativa che descriva chi abita l'appartamento è, sicuramente, da preferire. 

Sempre per aggiungere alla forma lo stupore del contenuto, si può scegliere di creare una targa unendone insieme diverse sulle quali scrivere, in maniera ironica e simbolica, le "regole della casa".

E, ancora, unendo più targhe insieme, si possono elencare le caratteristiche della casa.

Per tornare all'esaltazione della forma e dello stile, infine, un ultimo spunto può essere quello di associare alla scritta un disegno rappresentativo, come i girasoli nel caso dell'immagine sopra.

Quale di queste idee vi piacerebbe replicare?

Advertisement