Se metti lo stendino sul balcone, la cannella potrebbe esserti di grande aiuto

Angelica Vianello

05 Marzo 2023

Se metti lo stendino sul balcone, la cannella potrebbe esserti di grande aiuto
Advertisement

Quando il tempo atmosferico lo permette, è sempre preferibile far asciugare il bucato all'aperto: non sviluppa umidità in casa, si asciuga più velocemente, e se viene raggiunto dalla luce del sole si evita anche il rischio della formazione di muffa sui tessuti, senza contare che il sole aiuta a sbiancare ancora di più quelli bianchi. Ma in città, e non solo, lasciare i panni a stendere all'aperto può comportare un rischio da non sottovalutare: quello che finiscano di sporcarsi per la presenza di piccioni che amano sostare proprio nei pressi.

Ci sono diversi metodi da provare per tenere lontani questi uccelli, che certe volte nidificano così in prossimità del balcone da essere presenti tutto il giorno e la notte, facendo rumore e sporcando non poco i balconi. Senza ricorrere a metodi aggressivi per questi animali, di fatto, innocui, si può provare a allontanarli con metodi semplici, che rendono meno desiderabile il nostro balcone. Uno di questi è la polvere di cannella.

Advertisement

Stefania/Gimi, Amazon

I piccioni, infatti, non amano gli odori molto forti, e quello della cannella è particolarmente pungente e persistente: finisce per irritare le cavità nasali di questi animali, che perciò preferiscono tenersi lontani dalla spezia.

Come usare la cannella? Ci sono vari modi per farlo:

  • Potete spargere la polvere di cannella sulle aree dove i piccioni si poggiano più di frequente, o dove potrebbero nidificare.
  • Alcuni spargono la polvere direttamente sullo stendibiancheria, o meglio sui panni stesi, così che gli uccelli rimangano lontani almeno da quello. C'è però poi da assicurarsi di scrollarla di dosso per bene, prima di portare gli indumenti e tessuti in casa.
  • Uno spray: mescolate, in un flacone spray, due terzi di acqua e uno di aceto bianco, e aggiungete un cucchiaio di polvere di cannella. Agitate bene prima di ogni uso e spruzzate generosamente in tutti i punti dove potrebbero arrivare i piccioni.

Oltre alla cannella, in modo simile si può usare il pepe o il peperoncino. Anche la naftalina in scaglie o palline (quella che si usa negli armadi) è efficace.

QuietCakeBionics/Reddit

Si tratta di rimedi naturali, abbastanza efficaci se la situazione non è particolarmente grave (non possono molto nel caso di una colonia già stabilita, ma vale la pena provare comunque), e soprattutto hanno un limite nel fatto che devono essere somministrati con buona regolarità: l'odore non può persistere per sempre, e pioggia e vento possono aiutare a far svanire l'effetto prima del dovuto. Sono però anche poco costosi, rispettosi della natura e non aggressivi nei confronti di questi animali. Vale la pena provarli prima di passare ad altre misure, non trovate?

 

Advertisement
Advertisement