Cornici d'argento annerite o opache: falle tornare brillanti come nuove con un semplice trucco

Angelica Vianello image
di Angelica Vianello

15 Agosto 2023

Cornici d'argento annerite o opache: falle tornare brillanti come nuove con un semplice trucco
Advertisement

Una bella cornice d'argento al posto d'onore su qualche tavolo o mobile in salone o nel salotto, per conservare ed esporre un ricordo speciale: sarà capitato di averne in casa, o vederne nelle case di amici e parenti, e se quella cornice era brillante di certo faceva tutto un altro effetto. Quando si tratta di metalli, specie preziosi, il fatto che scintillino senza macchie e aloni di sorta rende qualsiasi oggetto più attraente.

Le cornici d'argento, come tanti altri articoli che possono decorare la casa, fatti dello stesso materiale, corrono sempre il rischio di rovinarsi un po' col tempo: a volte anneriscono, oppure si coprono di una patina opaca che ne offusca la bellezza. Fortunatamente, esistono dei rimedi semplici ed economici per farle tornare belle come nuove.

Advertisement
Creativo

Creativo

Un primo metodo da provare è quello con un dentifricio: bisogna preferire quelli organici senza granuli o componenti gel. Prendete un vecchio spazzolino a setole morbide o, meglio ancora, un panno di flanella o in microfibra, versateci sopra una punta di dentifricio e spargetelo sulla superficie, lucidando. Poi con un panno inumidito di acqua tiepida asporterete il dentifricio e infine con un terzo panno asciugherete subito tutto. 

Lavorando con cautela si può anche evitare di svuotare le cornici, altrimenti è sempre preferibile smontarle e mettere in salvo le foto come primo passo.

Ancora, potete usare un rimedio (stavolta certamente dopo aver rimosso la foto prima) che si usa per l'argenteria in genere: una poltiglia fatta con le bucce di banana e acqua, che non sia troppo liquida. Si cosparge e si asporta come indicato per il dentifricio.

Online spesso si raccomanda anche questo metodo: preparare un bicchiere di latte (non caldo) con dentro un cucchiaio di succo di limone. Anche in questo caso si passa il prodotto sulla superficie di metallo con l'aiuto di un panno morbido che non lasci pelucchi e non rischi di rigare l'argento. Qualcosa di simile si può fare anche mescolando 1 cucchiaio di succo di limone dentro a un bicchiere di acqua tiepida in cui avrete già disciolto 30 grammi di latte in polvere.

Avete mai provato qualche rimedio simile come alternativa ai prodotti industriali?

Advertisement