Scopri quali macchie gialle e difficili puoi far sparire con l'acqua ossigenata

Angelica Vianello image
di Angelica Vianello

02 Settembre 2023

Scopri quali macchie gialle e difficili puoi far sparire con l'acqua ossigenata
Advertisement

Acqua ossigenata, un alleato del bucato. Quando vediamo fiorire certe macchie sui nostri vestiti sappiamo che farle sparire sarà un problema, a volta una sfida che sembra praticamente impossibile da vincere. È vero, infatti, che quanto più velocemente si agisce sullo sporco, tanto più alte sono le chances di rimuoverlo davvero dalle fibre dei tessuti, ma il metodo con cui approcciare la faccenda cambia a seconda di quale tipo di sporcizia abbiamo di fronte.

A volte l'acqua calda è deleteria, così come il normale sapone per bucato. Un alleato del bucato che non dobbiamo mai sottovalutare è l'acqua ossigenata. Con questa espressione ci si riferisce, perlopiù, a quella al 3% (10 volumi) che si usa anche per disinfettare le ferite, oltre che le superfici.

Advertisement

Macchie difficili da far sparire con l'acqua ossigenata

Macchie difficili da far sparire con l'acqua ossigenata

fernandodenitto/Reddit

  • Sudore: aloni di sudore sotto alle ascelle, sono la forma di sporcizia che più spesso rovina i capi che indossiamo, specie d'estate, o quello con cui facciamo sport. È particolarmente visibile sugli indumenti bianchi, ma non passa inosservato nemmeno sugli altri colori. Ebbene, poiché è un tipo di sporcizia a base proteica, l'acqua ossigenata, che è in grado di scindere le proteine in quelle sostanze, diventa un alleato formidabile. Ricordatevi di strofinare dal rovescio del capo. Se gli aloni sono abbastanza recenti, l'acqua ossigenata riesce quasi sempre a eliminarli del tutto, mentre per le macchie più risalenti  a volte è necessario provare più volte. Un modo per potenziare il rimedio, se necessario, è mescolare l'acqua ossigenata con il detersivo da bucato in parti uguali (ma poco, magari due cucchiai ciascuno), e lasciare il capo in ammollo in una bacinella cui avrete aggiunto questo mix per un’ora. 
  • Deodorante: anche il deodorante può lasciare segni sulla stoffa. E potrete rimuoverlo nello stesso modo indicato per il sudore.
Advertisement

Gli altri tipi di sporco su cui funziona l'acqua ossigenata

Gli altri tipi di sporco su cui funziona l'acqua ossigenata

Creativo

  • Le macchie gialle sui colletti e polsini delle camicie: possono essere causate dal sudore, ma anche da altri fattori. Quando il normale detersivo non funziona, tamponate l'area con acqua ossigenata, lasciate agire una decina di minuti (se il capo è bianco), poi passate al normale lavaggio. Altrimenti provate con i metodi indicati sopra. Se il capo invece è colorato, aggiungete l'acqua ossigenata al momento del lavaggio, in dosi piccole (due o tre cucchiai nel cestello della lavatrice o uno o due cucchiai nella bacinella se lavate a mano).
  • Tracce di rossetto o fondotinta: mettete una goccia appena di sapone per piatti sulla macchia, poi strofinate delicatamente a mano o con uno spazzolino a setole morbide, aggiungete poi un goccio di acqua ossigenata e continuate, fino a far sparire la macchia. A questo punto potete procedere con il lavaggio abituale.

Un'accortezza importante da ricordare: sebbene sia decisamente più delicata della candeggina, anche l'acqua ossigenata può far scolorire i capi colorati, quindi provate a usarla sempre sui bianchi, e nel caso di stoffe colorate, magari provatela senza tenerla a contatto troppo a lungo, e meglio fare un test su una porzione nascosta dell'indumento.

Advertisement