Materasso macchiato? Puliscilo e igienizzalo con un semplice rimedio casalingo - Creativo.media
x
Materasso macchiato? Puliscilo e igienizzalo…
Sporco e muffa nelle guarnizioni della doccia? Scopri come eliminarli col minimo sforzo Pallet in giardino: lasciati ispirare da tanti progetti semplici per arredare i tuoi spazi verdi

Materasso macchiato? Puliscilo e igienizzalo con un semplice rimedio casalingo

19 Giugno 2021 • di Angelica Vianello
15.916
Advertisement

Dormire su un materasso pulito e igienizzato è fondamentale per la propria salute, e concilia anche un sonno migliore. Ogni notte i materassi assorbono il nostro sudore, e su di essi si deposita anche pelle morta e altra sporcizia, per cui è necessario coprirli con dei coprimaterassi e passare periodicamente l'aspirapolvere (meglio se molto potente). Ma che fare quando si macchiano? 

Ci sono vari metodi per intervenire su aloni e macchie che possono rovinarli, e di seguito ve ne indichiamo uno molto semplice ed economico, adatto per eliminare velocemente le macchie che si sono appena prodotte, prima che abbiano avuto il tempo di seccarsi sul tessuto.

immagine: Creativo

Di cosa avrete bisogno?

  • il succo di un limone
  • 2 cucchiai di bicarbonato di sodio
  • mezza tazza di acqua tiepida
  • un flacone spray
  • uno spazzolino o spazzola dalle setole morbide
  • un panno in microfibra

Come procedere per eliminare le macchie dal materasso:

  1. Versate acqua e succo di limone nel flacone spray
  2. Aggiungete i cucchiai di bicarbonato di sodio
  3. Mescolateli agitando per bene
  4. Spruzzate il liquido direttamente sulle macchie, impregnandole per bene. L'acidità del limone e il bicarbonato serviranno a sciogliere lo sporco e neutralizzare cattivi odori. Hanno anche alcune proprietà antibatteriche, e permetteranno di sbiancare il materasso. Pulire con sostanze come queste è anche una buona misura per prevenire la comparsa di insetti. 
  5. Sfregate con la spazzola subito, se necessario spruzzando poco per volta altro liquido sulle macchie. Quando le macchie saranno sparite, usate un panno in microfibra appena inumidito e tamponate per eliminare residui di sporco rimasto in superficie.

    Se le macchie sono molte, è meglio avvicinare il materasso a una finestra e aumentare la quantità di prodotto, lasciando poi che l'aria aiuti ad asciugare il tutto più in fretta. È infatti molto importante che il materasso non rimanga umido: prima di tornare a mettere lenzuola e dormirci sopra, dovrà essersi asciugato per bene.

Nel caso in cui le macchie siano particolarmente ampie, oppure si siano già seccate, potete usare anche l'acqua ossigenata, strofinando con una spugna e poi tamponando via con un panno bagnato. Assicuratevi sempre di conoscere però la composizione del materasso: ci sono materiali che non possono venire a contatto con certi agenti pulenti, altrimenti rischiano di rovinarsi. Lattice e memory foam, ad esempio, sono abbastanza delicati e quindi si preferisce usare dapprima acqua appena insaponata con saponi poco aggressivi, come quello di Marsiglia.

Tags: TrucchiUtili
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie