Palpebre cadenti? Valorizza lo sguardo con questi trucchi di makeup e rendi gli occhi più grandi e profondi - Creativo.media
x
Palpebre cadenti? Valorizza lo sguardo…
WC intasato? Scopri i metodi più semplici per disostruirlo Una mousse agli agrumi delicata e rinfrescante: prenditi una pausa dal caldo preparando questo dessert

Palpebre cadenti? Valorizza lo sguardo con questi trucchi di makeup e rendi gli occhi più grandi e profondi

15 Agosto 2021 • di Angelica Vianello
21.284
Advertisement

Le palpebre cadenti sono un fenomeno dovuto al rilassamento del tessuto della palpebra superiore che, in genere per via del naturale invecchiamento della pelle, perde tonicità e forma appunto una piega ricadente verso il bulbo oculare. Anche senza ricorrere a interventi di blefaroplastica è però possibile dissimulare la presenza di questo fenomeno applicando il trucco nel modo giusto.

Quando infatti la palpebra comincia a ricadere, il make-up dovrà essere applicato in modo da minimizzarla, così da recuperare profondità nello sguardo e rendere più belli e grandi gli occhi. Leggete oltre per scoprire le dritte da seguire.


immagine: Pinterest
  • Pulizia regolare e accurata, e tanta idratazione: queste sono le condizioni di base per rivitalizzare (nei limini del possibile) la pelle degli occhi. Vale quindi la pena cercare le creme per occhi che siano adatte alle proprie condizioni e seguire una routine di pulizia e skincare adeguata. Sono anche importante dei piccoli massaggi con le dita, con movimenti delicati e circolari sulle palpebre.
  • Aiutatevi con la base per il trucco o il correttore: usare il correttore, o una base apposita per il trucco degli occhi, crea le condizioni di partenza per far aderire meglio il trucco da applicare poi, uniformando la pelle.
  • Scegliete ombretti dai toni naturali per avere un effetto delicato, quindi cercate le palette di colori nude adatte al vostro incarnato.
immagine: Pinterest
  • Illuminare: così come sul resto del viso i toni chiari andranno applicati nei punti da illuminare. Si possono usare ombretti ma anche un correttore chiaro, da applicare in particolare sotto alla coda laterale delle sopracciglia, così da distogliere l'attenzione dalla parte centrale dell'arcata palpebrale, dove in genere si possono notare le pieghe della pelle non più tonica. 
    L'altro punto in cui usare i colori chiari (bianco, grigio chiaro, salmone o rosa chiaro, etc) è nell'angolo interno dell'occhio, sfumando fino al punto in cui poi si trovano i colori più scuri.
  • Creare profondità con i colori più scuri: l'idea è quella di disegnare un'ombra dove prima c'era la piega, ovvero l'incavo tra la palpebra e l'arcata palpebrale. In particolare si devono usare i colori più scuri della palette (marroni, grigi, blu, viola a seconda della combinazione di sfumature) a partire dall'angolo esterno della palpebra e andando un po' verso il centro, sfumando delicatamente verso l'alto.
Advertisement
  • Usare un eyeliner o matita per disegnare i contorni, ma sempre con linee molto sottili: non c'è nulla come una line spessa che rimpicciolisca e appesantisca un occhio che ha la palpebra cadente. 
  • Sfumare: l'impressione deve essere quella di ombre naturali date dalla profondità, quindi è bene sfumare per bene i contorni degli ombretti scuri.
  • Mascara: il mascara è fondamentale per dare profondità allo sguardo, ma andrà applicato in modo ben uniforme e distribuito su tutte le ciglia, che rimangano il più separate tra loro. Scegliete quindi quelli con gli applicatori che vi aiutino ad avere ciglia dall'aspetto più naturale possibile. Ovviamente, ci si può aiutare anche con ciglia finte, che però non siano troppo vistose.

Pronti a valorizzare il proprio look?

Tags: TrucchiUtiliIdee
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie