Vuoi tagliare una bottiglia di vetro? Puoi farlo in pochissimo tempo con uno spago

Angelica Vianello

24 Settembre 2021

Vuoi tagliare una bottiglia di vetro? Puoi farlo in pochissimo tempo con uno spago
Advertisement

Sono tanti i modi in cui si possono sfruttare le sezioni di una bottiglia di vetro, come quelle del vino, per creare tantissimi oggetti e decorazioni diverse: dai porta candele e porta oggetti ai lampadari, passando per una miriade di altre idee. Tagliare le bottiglie, però, è un'operazione che richiede estrema cautela e attenzione, adatta solo a chi abbia una sufficiente manualità con materiali fragili e pericolosi. Esistono anche strumenti che permettono di lavorare in modo più sicuro ed effettuare tagli precisi, ma se volete tentare si può anche ricorrere a un metodo fai-da-te molto veloce.

Ricordate che è necessario adoperare ogni precauzione, e proteggere le mani con guanti in modo da non ferirsi con le eventuali schegge di vetro.

Advertisement

Video tutorial via OneHowto/YouTube

Di cosa avrete bisogno:

  • Una bottiglia di vetro
  • Alcol (ma anche acetone o un altro liquido facilmente infiammabile)
  • Uno spago o corda che si impregni facilmente (dovrete farlo bruciare)
  • Un secchio o bacinella capiente e dai bordi alti
  • Un accendino (meglio se quelli da cucina con il beccuccio lungo)
  • Acqua e molto ghiaccio
  • Cotone o carta assorbente (o anche uno straccio asciutto)
  • Guanti
  • Carta vetro

Come procedere

  1. Preparate il secchio con acqua fredda e molto ghiaccio
  2. Avvolgete  lo spago attorno alla bottiglia appena sotto al punto in cui volete che si produca il taglio. Annodatelo ben stretto e tagliate via le estremità di spago che spuntano fuori.
  3. Bagnate lo spago con l'alcol per bene
  4. Asciugate accuratamente e velocemente tutto l'alcol che è finito sul vetro (deve rimanere impregnato solo lo spago)
  5. Date fuoco allo spago e lasciatelo bruciare in modo che si scaldi il vetro 
  6. Appena le fiamme hanno raggiunto tutti i punti dello spago, aspettate solo qualche secondo e immergete la bottiglia nel ghiaccio, tenendola per il manico.
    Lo shock termico produrrà il taglio e ve ne rendete conto perché si sente un rumore secco, che indica la frattura del vetro. Se non lo sentite entro pochi secondi, il metodo non ha funzionato. In genere è perché c'era poco ghiaccio nell'acqua oppure perché la bottiglia (magari più spessa) non si era scaldata abbastanza.
  7. Se avete sentito il "crack", basterà sollevare la bottiglia e vedrete che si è separata in due parti. 
  8. A quel punto, sempre indossando guanti, usate la carta vetro con estrema attenzione (è il momento in cui è più facile ferirsi) e smussate tutte le parti taglienti finché non avrete reso sicuro al tatto ogni punto del taglio. Se avete strumenti per fresare adatti al vetro, potete usare quelli e rifinire poi a mano.

Vi ricordiamo che si tratta di un'operazione potenzialmente pericolosa, non adatta a bambini e da realizzare sempre con tutte le cautele e precauzioni necessarie. Per vedere come funziona questo metodo, potete consultare questo video.

Ecco qualche idea con le bottiglie tagliate:

savedbylovecreations.com

Advertisement

diyready.com

junkanddisorderly24.wordpress.com

Advertisement