Legno, pietra, piastrelle e non solo: scegli il rivestimento più adatto per le pareti del bagno - Creativo.media
x
Legno, pietra, piastrelle e non solo:…
Crisantemi: scopri come coltivare questi fiori bellissimi che sbocciano in autunno Sbianca gli strofinacci e falli tornare come nuovi con qualche trucco casalingo

Legno, pietra, piastrelle e non solo: scegli il rivestimento più adatto per le pareti del bagno

23 Settembre 2021 • di Angelica Vianello
936
Advertisement

Scegliere i sanitari e i mobili adatti per il bagno di certo è un passo fondamentale per creare uno spazio che abbia uno stile piacevole e adatto alla casa in cui si inserisce, ma altrettanto importante è decidere come decorare le pareti. Non solo intonaco o piastrelle bianche, quando si ha voglia di dar vita a un ambiente che abbia carattere, o magari quando arriva il momento di rinnovare il look del bagno, si può scegliere tra tanti tipi di rivestimenti diversi.

Di seguito trovate qualche ide da cui lasciarvi ispirare, a seconda che preferiate un look più moderno, rustico o classico.

immagine: Pinterest

Solo la parete dietro al lavandino rivestita di cortina in pietra: una piccola accent wall tutta da personalizzare.

immagine: Pinterest

Boiserie in legno, con ampie doghe in orizzontale: bianco e grigio è un abbinamento elegante che si adatta a qualsiasi ambiente.

Advertisement
immagine: Pinterest

Il doghettato in legno, che sia opportunamente trattato per un ambiente umido come il bagno, può anche avere sfumature pastello, non solo bianco.

immagine: hometalk.com

Un'altra forma di rivestimento in legno: è lo shiplap, un termine inglese che indica le pareti delle navi. Si tratta infatti della tecnica di posa delle tavole di legno che serviva a impermeabilizzare le navi: i pannelli presentano una scanalatura tagliata nella parte superiore e inferiore di ogni tavola in modo che si incastrino a formare una tenuta stagna.

immagine: Pinterest

Questo rivestimento della parte superiore della parete, invece, è realizzato con legno di recupero.

Advertisement
immagine: Pinterest

Le piastrelle bianche conosciute come "metro tiles" sono ormai estremamente popolari negli arredi contemporanei.

immagine: Pinterest

Voglia di un ambiente davvero rustico? La lamiera zincata!

Advertisement
immagine: Pinterest

Un po' come fosse il backsplash in cucina, si può decidere di usare delle piastrelle o maioliche decorate anche solo per una parte della parete dietro al lavandino, lasciando intonaco abbinato sul resto.

immagine: Pinterest

Se però lo spazio può accogliere piastrelle su superfici più ampie, si possono decorare bagni in modo davvero incredibile.

Advertisement
immagine: Pinterest

Tanti pattern diversi tra pavimento e pareti: nell'insieme, però, il risultato è gradevolissimo.

immagine: Pinterest

Una parete in 3D: queste decorazioni a rilievo sono sottolineate dall'illuminazione e hanno un aspetto moderno e affascinante.

immagine: Pinterest

Boiserie in legno e poi carta da parati: per i bagni è bene scegliere quelle più facilmente lavabili e impermeabili, in PVC, vinile o fibra di vetro.

immagine: Pinterest

Per chi ama arredi in stile classico e vintage, le carte da parati sono forse la scelta migliore, che sembra ricreare proprio atmosfere di altri tempi.

immagine: Pinterest

Questo prezioso rivestimento in mosaico di pietra è davvero fenomenale.

immagine: Pinterest

Un allestimento rustico, per una casa di montagna o campagna, che probabilmente è rivestita - o costruita - con lo stesso tipo di pietre.

immagine: Pinterest

Estremamente affascinante anche l'idea di questo mosaico dai disegni astratti.

Quale rivestimento vi piace di più?

Tags: ArredamentoDesignIdee
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie