Trova l'idea più scenografica per arredare con brio usando composizioni di piante succulente - Creativo.media
x
Trova l'idea più scenografica per arredare…
Trasforma i tappi di plastica delle bottiglie in tante creazioni colorate e piene di fantasia Fai sparire gli odori forti in cucina con dei semplici rimedi casalinghi

Trova l'idea più scenografica per arredare con brio usando composizioni di piante succulente

10 Gennaio 2022 • di Angelica Vianello
3.367
Advertisement

Arredare la casa con le piante è un modo per renderla più confortevole e piacevole, e tra le mille varietà che possiamo scegliere ce ne sono alcune che finiscono sempre per essere preferite dai più: si tratta delle piante succulente, anche note come piante grasse. Hanno mille forme e colori diversi, ma soprattutto richiedono poche cure e non crescono troppo velocemente, il che le rende adatte anche a chi non ha tempo da dedicare alla cura del verde.

Il loro aspetto affascinante, poi, permette di ottenere composizioni scenografiche accostando varietà diverse e soprattutto usando un'infinità di oggetti (anche vecchi e da buttare) come fioriere originali. Date un'occhiata alle idee di seguito.


Uno dei metodi più comuni e facili da ricreare, è quello che prevede di riempire un qualsiasi contenitore di vetro, come dei vecchi barattoli o vasi di ogni genere, con terriccio (sempre misto a sabbia o anche sassolini, in modo che sia leggero e drenante) e piantare in esso le varietà di succulente. Poiché questi sistemi non hanno un buco per il drenaggio dell'acqua, bisogna fare estrema attenzione a non bagnare troppo o troppo spesso il terreno, perché il ristagno idrico è deleterio per queste piante.

Altra composizione che trova sempre il favore dei più è quella allestita dentro alle tazze, o proprio servizi da tè e caffè interi. È un'ottima idea per riciclare con creatività i pezzi di ceramica o porcellana che si erano rovinati o erano rimasti spaiati, e ne vengono fuori anche delle idee regalo splendide.

Advertisement

Lattine del tonno convertite in fioriere per le piante grasse, da appendere al muro ma anche poggiare dove volete. L'importante è decorare le lattine stesse con qualche rivestimento a piacere, come potrebbero essere dello spago o ritagli di stoffa.

Un giardino in miniatura in un vecchio cesto di vimini: basta foderare l'interno con della plastica in modo che l'umidità alla lunga non faccia marcire il cesto stesso. E potreste anche praticare dei fori sul fondo, coprendone le pareti con colla a caldo (basta che poi rimangano abbastanza aperti per far defluire l'acqua), così da evitare ristagni indesiderati.

Una composizione dal gusto shabby chic: le piante succulente adagiate sui vari ripiani di un'alzata per dolci in stile vintage.

I terrarium realizzati con piante succulente spopolano sempre più, quindi ormai è facile trovare contenitori anche piccoli pronti a diventare le teche in cui esibire queste piante straordinarie.

Quando il vecchio stampo da budino di metallo è troppo arrugginito per essere ancora usato, potete convertirlo in una fioriera per le piante succulente.

Se poi le vostre composizioni verdi hanno come protagoniste le tillandsiae, note anche come "figlie del vento" per via della loro capacità di sostentarsi con la sola umidità presente nell'aria, poiché appunto non hanno bisogno di terriccio potete sbizzarrirvi con le idee per esporle in casa.

Anche in giardino o sul balcone le piante succulente possono fare la loro figura, magari in un'anfora con aperture sui lati.

E che ne direste di una tartaruga fatta di piante succulente?

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie