Cosa manca al tuo salotto per essere bello e accogliente? Scopri i piccoli ritocchi che fanno la differenza - Creativo.media
x
Cosa manca al tuo salotto per essere…
La lavatrice ti regala calzini spaiati? Trasformali in pupazzi allegri e creativi Il sale da cucina può davvero disostruire gli scarichi?

Cosa manca al tuo salotto per essere bello e accogliente? Scopri i piccoli ritocchi che fanno la differenza

20 Febbraio 2022 • di Angelica Vianello
6.707
Advertisement

Una volta che abbiamo scelto colori delle pareti e stile e modelli dei mobili abbiamo completato il grosso dell'arredo di una stanza, ma non finisce mai lì. Quando cominciamo a viverla inevitabilmente portiamo delle modifiche, magari aggiungiamo accessori qui e là che talvolta si accumulano creando più disordine che altro. E altre volte invece non ci rendiamo conto di aver trascurato qualche punto.

Le varie stanze della casa devono sempre risultare accoglienti e piacevoli, e il salotto è quella in cui passeremo momenti di relax, da soli o con ospiti, quindi forse merita di essere sempre pronta e sistemata più delle altre. Dove intervenire per rendere questo spazio più bello e confortevole? Di seguito vi riportiamo qualche consiglio degli esperti.


Disposizione dei mobili

I divani e le poltrone che finiscono nei nostri salotti devono essere comodi di per sé, quindi mai troppo duri o morbidi, ma anche disposti in modo tale da creare uno spazio confortevole per tutti. 

Considerate il tempo che volete passarci, e se magari avete spesso qualche ospite con cui trascorrere pomeriggi e serate: se il focus è la televisione, tutti dovranno vederla per bene, ma se invece vi piace più uno spazio dove chiacchierare insieme allora fate in modo che ogni mobile guardi gli altri così da creare uno spazio inclusivo.

Angoli vuoti

Se c'è un angolo della stanza, anche a ridosso dell'entrata, che è spoglio, inseriteci un elemento decorativo. Dalle semplici cornici a parete, o anche scaffali dal design accattivante, fino a un vaso con una pianta (se c'è abbastanza luce) oppure un tavolino con qualche decorazione.

Advertisement

Cuscini

Cuscini sì o no? Sono di certo oggetti che aggiungono colori e fantasie all'arredo generale, quindi esteticamente sempre piacevoli a vedersi quando si abbinano davvero al resto dell'ambiente. Ma quando sono troppi e per accomodarsi sul divano o la poltrona bisogna toglierne ogni volta... Meglio levarli del tutto. Lasciate sempre solo quelli che davvero rendono più comodo sedersi e rilassarsi nel salotto.

Soprammobili

Avete qualche credenza, i ripiani di una libreria o altri mobili con una superficie piatta, diventa il ricettacolo di mille oggetti che poggiamo e dimentichiamo lì. Potreste invece decorarla con una composizione di articoli ben studiata, senza però esagerare. Così lo spazio è occupato e non si rischia di creare caos.

Il tavolino da caffè

Al centro del salotto c'è sempre un tavolino, e anche su quello finiamo spesso per appoggiare di tutto, Ma di qualsiasi modello si tratti, non è mai bello come quando sgombero (quasi) del tutto. Così se arrivano ospiti o volete mangiare qualcosa al volo, avete dove appoggiare piatti e vassoio... Che poi torneranno in cucina!

Advertisement

Luce

Create tanti punti luce in modo che ogni area sia illuminata, e che possiate selezionare quali tenere accesi. Essere circondati da angoli bui rende lo spazio meno piacevole, soprattutto quando intrattenete qualcuno.

Ancora, si consiglia di camuffare sempre i cavi in vista e considerare di eliminare le tende alle finestre: se infatti non c'è pericolo di occhiate indiscrete, una finestra senza tende sembra più ampia e meno "ingombrante" visivamente.

Sistemare questi aspetti a volte è tutto ciò che basta per trasformare un salotto!

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie