Orchidee con le foglie sempre lucide e sane? Usa il latte! - Creativo.media
x
Orchidee con le foglie sempre lucide…
Un plank al giorno per 4 settimane: l'esercizio di pochi minuti che può trasformare il tuo fisico Organizza tutti gli attrezzi dei tuoi lavoretti creativi con questi brillanti portaoggetti fai-da-te

Orchidee con le foglie sempre lucide e sane? Usa il latte!

28 Febbraio 2022 • di Angelica Vianello
1.430
Advertisement

Non c'è dubbio che tra le piante che colpiscono di più l'attenzione di chiunque ci siano sempre le orchidee: una pianta di orchidea sa farsi notare nelle case come in qualsiasi altro ambiente, dagli uffici ai luoghi pubblici. Sono eleganti e sofisticate, e hanno un innegabile fascino esotico che non smette di incantare. 

Facendo attenzione a una serie di esigenze più importanti, non sono nemmeno così difficili da coltivare con successo. Una volta quindi che ci si è assicurati la buona salute delle proprie piante, ma si nota che le loro foglie sembrano un po' opache, che fare? Si può ricorrere a un prodotto per lucidarle, ed è facile prepararlo anche in casa. Uno dei rimedi più popolari prevede l'uso del latte, come potete scoprire di seguito.


Usare il latte è uno dei rimedi più popolari, ed è quello che potete veder illustrato velocemente in un video di TikTok, dell'utente @lacuocaapois.

Nella breve clip vediamo che vengono usate due tazzine di caffè, una riempita a metà di acqua e una di latte: i due liquidi vengono poi mescolati insieme in una ciotolina e da quella la signora attinge con un dischetto di cotone per passarlo delicatamente sulla pagina superiore delle foglie dell'orchidea, che torna subito lucida e verde.

È un rimedio semplice, per il quale vi consigliamo anche qualche dritta in più:

  • usate se possibile acqua distillata: il motivo dell'opacità delle foglie è spesso proprio l'accumulo di minerali e altre sostanze depositate dall'acqua che usiamo per innaffiare la pianta, o quella che vi rimane per condensazione (specie in bagno), quindi meglio usare dell'acqua che non aggiunga ancora queste sostanze sulla foglia.
  • Non esagerate con l'uso dei prodotti per lucidare: non serve farlo troppo spesso.
  • Non fatelo mai sulla pagina inferiore della foglia: lì si trovano i pori (stomata) attraverso i quali le foglie respirano, e verrebbero ostruiti dai residui di latte.
  • Quanto al latte: se usate quello liquido, preferite sempre quello scremato.
    Meglio di quello liquido, poi, è il latte in polvere (anch'esso preferibilmente scremato): è l'acido lattico infatti che aiuta a dissolvere i depositi minerali sulla foglia, quindi va benissimo anche quello in polvere (un paio di cucchiai) diluito in 40-60 ml di acqua. 
  • Non usate mai il latte da solo, potrebbe poi irrancidire e creare altri danni.

Avete già usato il latte sulle orchidee?

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie