Tempo di chiacchiere? Prepara i classici dolci di Carnevale a casa con queste ricette e varianti - Creativo.media
x
Tempo di chiacchiere? Prepara i classici…
Scopri come creare una nuova pianta di sansevieria a partire da una sola foglia Devi vendere o affittare casa? Scopri come farla apparire al meglio con piccoli interventi mirati!

Tempo di chiacchiere? Prepara i classici dolci di Carnevale a casa con queste ricette e varianti

26 Febbraio 2022 • di Angelica Vianello
1.199
Advertisement

Le chiacchiere sono uno dei dolci più tipici del Carnevale: una golosità fritta dalla preparazione semplice, che assume nomi diversi nelle varie regioni. Potreste conoscerle anche come bugiefrappe, cenci, donzelle, cròstoli, galani, gale, rosoni, lasagne, pampuglie... Insomma, ogni zona le fa sue, ma tendenzialmente alla base la ricetta è sempre la stessa: una pasta sottile che viene fritta e cosparsa di zucchero a velo, di solito tagliata in rettangoli con una fessura (o due) al centro.

Esistono però tante varianti, sia nell'impasto che nella forma, e nulla vieta poi di sperimentare versioni tutte personalizzate. Leggete oltre come preparare le chiacchiere in casa.


immagine: Pixabay

Gli ingredienti per circa 30 o 40 chiacchiere:

  • 500 gr di farina 00
  • uova più un tuorlo
  • 50 gr di burro morbido a temperatura ambiente
  • 50 gr di zucchero (se vi piacciono più dolci, mettetene anche 70)
  • i semi di un baccello di vaniglia, oppure una bustina di vanillina o 2-3 gocce di estratto di vaniglia
  • 1 pizzico di sale
  • 6 gr di lievito per dolci
  • 30 ml di grappa (potete anche aumentare a 50, a seconda dei gusti)
  • Olio di arachide per friggere
  • zucchero a velo qb

C'è chi all'impasto aggiunge anche 2 cucchiai di latte, e al posto della vaniglia aromatizza con la scorza di un limone grattugiata.

Come preparare le chiacchiere:

  1. Sbattete l'uovo con lo zucchero fino a far sciogliere quest'ultimo
  2. Setacciate la farina con il lievito: potete creare una fontana sulla spianatoia oppure lavorare in un impastatore.
  3. Aggiungete alla farina le uova, il sale, la vaniglia (o la scorza di limone), il burro ammorbidito a pezzetti (non deve essere caldo), la grappa e lavorate tutto fino ad avere un impasto liscio, omogeneo e abbastanza malleabile. Se lavorate con l'impastatore sarà pronto quando si stacca dalle pareti e forma una massa attorno alla frusta a gancio.
  4. Formate una palla con l'impasto, avvolgetelo nella pellicola trasparente e mettetelo a riposare in frigo per mezzora.
  5. Trascorso questo lasso di tempo, dovrete lavorare l'impasto per ridurlo a una sfoglia sottile di 3 o 4 mm. Potete farlo col matterello o con una macchina per sfogliare la pasta.
  6. Usate una rotella dentata per ritagliare rettangoli: sceglierete voi le dimensioni, indicativamente saranno di 10 cm x 6 cm. Praticate al centro uno o due tagli longitudinali con la stessa rotella, a piacere.
  7. In un tegame dai bordi alti scaldate l'olio a circa 170-175°C 
  8. Friggetene poche per volta, finché non saranno dorate da entrambi i lati
  9. Scolate su carta assorbente
  10. Cospargete di zucchero a velo quando si sono un po' stiepidite

Ora sono pronte da gustare!

Se volete sperimentare, potete aggiungere cacao all'impasto, oppure creare chiacchiere ripiene unendo due triangoli (o dischi, o quadrati, o rettangoli) da farcire con nutella o crema al cioccolato. Potete anche aromatizzare l'impasto non solo con limone ma anche con la scorza grattugiata di altri agrumi. Potrebbe anche piacervi speziare l'impasto con cannella, noce moscata. Un buon mix è limone, cannella e zenzero in polvere! E poi potete provare a cambiare la grappa con un altro liquore, ad esempio la sambuca!

Buon appetito e buon Carnevale!

Tags: CucinaCiboCarnevale
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie