x
Prima di riaccendere il condizionatore,…
Afidi sulle rose: scopri i metodi per liberartene Qualsiasi pezzo di legno può diventare un quadro magico: lasciati ispirare da questa artista

Prima di riaccendere il condizionatore, igienizza i filtri con questo metodo naturale a prova di aria pulita

28 Giugno 2022 • di Laura De Rosa
1.145
Advertisement

Il condizionatore è un alleato prezioso durante la stagione estiva ma se non viene sottoposto a regolare pulizia e manutenzione, al suo interno rischiano di accumularsi sporcizia e polvere. In particolare nei filtri, che andrebbero quindi smontati e puliti adeguatamente, in modo da assicurare un flusso d'aria pulito e al tempo stesso evitare sprechi. Attenzione però perché ne esistono di diverse tipologie, alcune delle quali vanno necessariamente sostituite, come nel caso dei filtri a carboni attivi. 

I nostri consigli di pulizia riguardano esclusivamente i filtri a maglia in plastica, che possono essere spolverati e lavati, sempre con la massima delicatezza. Fortunatamente molti condizionatori moderni sono provvisti di filtri estraibili e lavabili, quindi, a meno che tu non abbia un modello più datato, dovresti essere in grado di eseguire questa operazione in autonomia. Quando farlo? Sicuramente prima della stagione estiva, ma volendo anche durante i mesi di utilizzo, verificando lo stato di pulizia più o meno ogni 30 giorni.  


immagine: Pixabay

Innanzitutto estrai i filtri dal condizionatore seguendo le istruzioni di smontaggio. Presta molta attenzione a questo passaggio perché, se li rimuovi scorrettamente, rischi di danneggiare l'elettrodomestico.

Dopodiché inizia a togliere la polvere accumulata sui filtri, aiutandoti con un piccolo pennello ed eventualmente anche con uno straccio morbido. Per non sporcare a terra, colloca sotto ai filtri un piccolo telo o meglio ancora, esegui questa operazione all'aperto.  

immagine: Pixabay

A questo punto prepara una soluzione a base di acqua calda, te ne servirà almeno un litro, e scaglie di sapone di Marsiglia. Non aggiungere troppo sapone per evitare la formazione di schiuma.

Immergi uno straccio in microfibra nell'acqua e pulisci delicatamente i filtri. In alcuni casi, ma bisogna assicurarsene leggendo bene le istruzioni del condizionatore, è possibile mettere i filtri in ammollo nell'acqua per qualche ora.

Non resta che asciugare i filtri all'aria aperta finché non scomparirà qualunque traccia di umidità, ma evita di posizionarli in luoghi eccessivamente soleggiati, opta per una via di mezzo. È molto importante che siano perfettamente asciutti prima di montarli nuovamente all'interno del condizionatore. E non dimenticare, una volta inseriti, di rimontare anche il coperchio chiudendo correttamente lo sportello. Come vedi, si tratta di un metodo semplice ma anche molto efficace.  

Tags: CaseFai da te
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie