11 trovate da copiare per rendere più accoglienti balconi o verande usando i pallet - Creativo.media
x
11 trovate da copiare per rendere più…
Non gettarli via! 5 brillanti spunti di fai-da-te per riciclare gli scatoloni di cartone Occhi piccoli e infossati? Prova questi consigli di bellezza per valorizzarli

11 trovate da copiare per rendere più accoglienti balconi o verande usando i pallet

30 Giugno 2022 • di Assunta Nero
965
Advertisement

Con il termine internazionale pallet si indica solitamente ciò che, in Italia, chiamiamo bancale, pancale o pedana. Si tratta, più nel dettaglio, della paletta di carico, quella struttura in legno dove vengono poggiate le merci che si scaricano, soprattutto nelle attività commerciali.

Oggi, in realtà, il pallet è molto usato da chi si occupa di riciclo creativo e arredamento. Sono numerosissime le cose che ci si possono realizzare. Alcune di queste sono perfette per arredare balconi e verande e creare dei fantastici angoli relax, in cui trascorrere momenti solitari o serate in compagnia.

Vi basterà chiedere a qualche amico o attività commerciale di fiducia, anche un supermercato, di darvi del pallet. Loro si libereranno del materiale da smaltire e voi avrete, a costo zero, la materia prima per creazioni che farebbero invidia ad architetti e interior designer. Potrebbero tornarvi utili un po' d'ingegno, fantasia, manualità e le idee che vi proponiamo di seguito.

 


Provate a creare un salottino in balcone con il pallet. Sarà necessario usare materassi e cuscini per creare un divanetto con la vostra pedana e poi potrete sbizzarrirvi con i particolari che preferite. Quindi via di luci, candele, piante profumate, pouf, altri cuscini e quello che più vi fa sentire a vostro agio quando avete bisogno di rilassarvi.

Usare il pallet per creare dei meravigliosi giardini verticali, magari da aggiungere al salottino, è un'altra delle idee più messe in pratica e utilizzate quando si parla di bancali da riciclare.

Advertisement

A seconda che lo si utilizzi appendendolo alla parete da un lato piuttosto che dall'altro, si può decidere di usarlo in vari modi. La parte piatta, quella dove si usa appoggiare la merce, può fungere da griglia o supporto per appenderci direttamente le piante. Nel caso in cui, invece, si vuole sfruttare la parte che poggia a terra, dai piedi del bancale si possono ricavare dei comodi porta piante.

E nel vostro salottino in veranda, oltre al divano e al giardino verticale, potete aggiungere un tavolino di pallet. Potrete usarlo così come lo trovate, soltanto poggiandolo a terra, per uno stile più rustico o wild. O, in alternativa, ripitturatelo o rivestitelo con ciò che preferite. All'estro personale non c'è alcun limite.

Unendo due o più pancali e posizionandoli verticalmente con l'aggiunta di una superficie d'appoggio, avrete un tavolo più alto o un mobile da appoggiare alla parete che funga, ad esempio, da angolo bar dove mettere l'occorrente per i vostri apertivi all'aperto.

Advertisement

Rimanendo in tema di aperitivi, bevute e angolo bar, un altro spunto veramente originale è quello di appendere il pallet alla parete, e utilizzarlo come porta bottiglie.

Cosa ne dite, invece, di ricavarci una vasca? Se avete una veranda abbastanza spaziosa, un angolo SPA è ciò che potrebbe fare al caso vostro.

Advertisement

Creare un piccolo gazebo con seduta incorporata potrebbe davvero rivoluzionare l'ambiente di balconi e verande.

Mentre un'altalena con pallet, corde e cuscini, renderà l'ambiente unico e le giornate in veranda ancora più comode e piacevoli.

Advertisement

E, infine, con il pallet si possono creare diversi tipi di sedute e sgabelli di ogni genere, forma e dimensione.

Sgabelli piccoli e colorati sono un'idea versatile e divertente per qualsiasi tipo d'ambiente.

Insomma, procuratevi del pallet e cominciate a valorizzare i vostri spazi esterni. Con la creatività si può fare davvero tantissimo!

 

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie