x
Lavaggio con l'idropulitrice: 3 cose…
Asciugamani in bagno: quanto spesso vanno lavati? Tappi di metallo delle bottiglie: 11 lavoretti fantasiosi per riciclarli con creatività

Lavaggio con l'idropulitrice: 3 cose (più 3) che dovreste sempre pulire in altro modo

11 Novembre 2022 • di Laura Ossola
1.417
Advertisement

L'idropulitrice è senza dubbio una macchina molto comoda e utile da tenere a portata di mano per la pulizia degli ambienti esterni: il lavaggio con acqua ad alta pressione permette infatti di ridurre i tempi di pulizia e i consumi di acqua e fatica, oltre a dare risultati migliori per la potenza pulente del suo getto d'acqua. E così sempre più spesso viene acquistata non solo per i contesti lavorativi, ma anche in ambiente domestico.

Questa macchina non è però la soluzione per ogni necessità, dal momento che l'elevata pressione dell'acqua potrebbe danneggiare alcuni degli oggetti presenti nei nostri giardini e sui nostri balconi. Quali? Ce lo rivela Azure MacCannell sul suo canale dedicato alle pulizie.


1. Grondaie

Il primo oggetto che non deve assolutamente mai essere pulito con l'idropulitrice sono le grondaie. È vero che sono progettate per resistere a eventi atmosferici anche violenti, come vento forte o temporali, ma il getto dell'idropulitrice potrebbe metterle alla prova al punto di danneggiarle. Il consiglio è quello di rimuovere manualmente la sporcizia che le intasa e successivamente lavarle internamente ed esternamente con un getto d'acqua meno potente, magari aiutandovi con una scopa ricoperta da un panno in microfibra.

2. Finestre

La tentazione di pulire le finestre con l'idropulitrice è forte: certamente la potenza del getto d'acqua rimuoverebbe all'istante tutta la polvere e la sporcizia accumulata. Ma correreste anche il rischio di romperle con conseguenti disagi ben maggiori rispetto alla fatica di pulire il vetro sfregandolo: quanta fatica si fa a raccogliere le schegge di vetro da tutti i pavimenti, i mobili e i tessuti di casa? Molto meglio preferire il vapore o un getto più debole, l'ammoniaca e la carta di giornale o un panno in microfibra pulito.

Advertisement

3. Quadri elettrici e contatori

Anche se i quadri elettrici e i contatori esterni sono più resistenti di quelli interni, la potenza del getto dell'idropulitrice potrebbe provocare crepe o fessure, che alla lunga causerebbero malfunzionamenti e vi costringerebbero a delle costose riparazioni. Lo stesso discorso vale per le unità di climatizzazione: il getto d'acqua rischia di rovinarle irreparabilmente. Molto meglio acqua e sapone e un panno pulito.

Questi erano i suggerimenti del video di @livecomposed; noi vi aggiungiamo qui sotto altre tre cose che dovreste tenere lontane dalla vostra idropulitrice:

  • La vostra auto: come per le finestre, anche i vetri dei veicoli sono a rischio rottura; il getto potrebbe inoltre causare ammaccature e rovinare la vernice;
  • Lampade da esterni: sebbene siano molto resistenti, non lo sono abbastanza per l'idropulitrice;
  • Superfici verniciate: l'idropulitrice è molto efficace nella rimozione delle macchie, ma rimuove anche la vernice da ogni superficie.

Ora è il momento di rimboccarvi le maniche e iniziare a pulire!

Tags: TrucchiIdeeCase
Advertisement
Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie