x
Piante da appartamento: 7 errori da…
Vuoi cancellare i segni dei mobili sul tappeto? Usa il ghiaccio Asciugamani come accessori d'arredo: piegali con cura per decorare il bagno

Piante da appartamento: 7 errori da evitare nella coltivazione per mantenerle sane

13 Novembre 2022 • di Laura Ossola
962
Advertisement

Sono numerose le piante da appartamento, ossia quelle che possono essere facilmente coltivate in vaso nelle nostre case o sui nostri terrazzi. Ne esistono numerose specie e varietà, alcune più diffuse di altre, che si distinguono principalmente per la facilità di coltivazione. Infatti non tutte le piante hanno le stesse necessità e credere che tutte necessitino delle stesse quantità di acqua e luce e degli stessi posizionamenti è un errore in cui incorrono in molti. 

Come fare allora per evitare che le nostre piante da appartamento inizino ad avvizzire prima del tempo? Semplicemente, basta fare attenzione a questi 7 piccoli errori in cui gli inesperti del giardinaggio rischiano di cadere.


1. Terriccio

immagine: Pexels

Innanzi tutto, è importante assicurarsi che la qualità del terriccio sia quella più adatta alla specie che state coltivando. Alcune piante infatti necessitano di un drenaggio maggiore di altre e di micronutrienti diversi; è dunque fondamentale informarsi in fase di acquisto sul substrato più adeguato per la pianta che avete scelto.

2. Acqua

immagine: Pexels

Il secondo errore più comune è nell'irrigazione. Una pianta grassa non necessita della stessa quantità d'acqua di una palma, ad esempio, e capita spesso di innaffiarle troppo. Contrariamente a quanto si possa pensare, sarebbe meglio troppo poco che troppo, perché un eccesso di acqua può danneggiare la pianta in diversi modi. Generalmente le piante d'appartamento necessitano di innaffiature settimanali, ma è sempre bene assicurarsene prima.  

Advertisement

3. Luce

immagine: Pexels

Anche la luce è un fattore fondamentale nella coltivazione: alcune piante necessitano infatti di molta luce diretta, mentre altre, come ad esempio le orchidee, vogliono sì molta luce, ma a patto che sia indiretta. Ci sono poi piante come la Sanseveria o il Photos che vivono bene anche in luoghi più ombreggiati e sono le più adatte alla coltivazione in appartamenti in cui scarseggia la luce naturale. Valutate l'illuminazione della vostra casa prima di decidere la specie da coltivare.

4. Spostamenti

immagine: Pexels

Cambiare posizione a una pianta che cresce rigogliosa è un altro degli errori da evitare. Il luogo di destinazione potrebbe infatti non essere adeguato come quello di partenza, comportando la rottura del suo naturale equilibrio e il conseguente avvizzimento. Cambiate posizione alle vostre piante solo vi rendete conto che non sono in condizioni ottimali, altrimenti cercate di lasciarle dove si trovano.

5. Fonti di calore

immagine: Pexels

Quando si acquistano piante tropicali è facile cadere nell'errore di pensare che necessiti di temperature molto elevate. Evitate però di posizionarle vicine a termosifoni o altre fonti di calore. Queste piante non amano infatti gli sbalzi termici, meglio quindi una temperatura più fresca piuttosto che il posizionamento a ridosso di un termosifone. 

Advertisement

6. Travasi

immagine: Pexels

Ricordatevi che le piante necessitano del giusto spazio. Fate dunque attenzione alla loro crescita e trapiantatela ogni tanto, soprattutto quando la state coltivando da anni. Fate attenzione anche al vaso: è ora del trapianto quando vedete che non è in grado di contenere a sufficienza le radici

7. Trascurare le esigenze

immagine: Pexels

Ricordatevi infine che le piante hanno bisogno di cure e bisogna perciò sempre tenere conto delle loro esigenze ed evitare di trascurarle troppo a lungo. Controllatele regolarmente, rimuovete foglie secchi, vecchi rami, travasatele quando è il momento e non dimenticatevi dell'acqua: vedrete che le piante ripagheranno i vostri sforzi con tante soddisfazioni.

Siete pronti a scegliere la vostra pianta da appartamento?

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie