x
Asciugamani come accessori d'arredo:…
Piante da appartamento: 7 errori da evitare nella coltivazione per mantenerle sane Luci sul controsoffitto: 11 idee da cui trarre spunto per arredare con stile

Asciugamani come accessori d'arredo: piegali con cura per decorare il bagno

12 Novembre 2022 • di Angelica Vianello
2.435
Advertisement

Una stanza ben arredata è sempre un perfetto equilibrio di tutte le sue componenti, dai colori delle pareti, a dimensioni e forme dei mobili fino all'aspetto di ogni dettaglio e oggetto che vi inseriamo. Nel caso del bagno, ad esempio, persino gli asciugamani possono contribuire a dare un'aria più rifinita e accogliente alla stanza.

Quando entriamo negli hotel e nelle spa notiamo che sono sempre disposti con molta attenzione, a volte in modi super scenografici, e si può ragionare in quel modo anche per rendere più piacevole la propria casa. Non ci sarà bisogno nemmeno di fare chissà che composizioni: possono bastare poche accortezze o gesti semplici.


Se non si vuole passare troppo tempo ogni volta che si rassetta il bagno a piegare con ordine anche gli asciugamani, meglio optare per degli accessori che facilitino il compito. I porta asciugamani ad anelli sono comodissimi, in tal senso.

Se poi c'è un po' di spazio in più a disposizione sulla parete o sul lato di un mobile, allora dei binari in coppia, che tengano ben separati gli asciugamani per le mani da quelli più grandi, non hanno bisogno di ulteriori abbellimenti: basta mettere i tessuti ben dispiegati ed è fatta.

Advertisement

Il porta asciugamani è uno qualsiasi, ma non volete metterli in vista in modo anonimo? Potete piegarli in modo che formino una tasca in basso, e saranno ordinati ma anche un po' più ricercati. Perfetto per dare un look più sofisticato al bagno quando aspettiamo ospiti, senza troppa fatica. 

Quando poi c'è tutta una maniglia lunga che corre lungo un muro, o magari sotto al lavandino, allora potete sfruttare coppie di asciugamani di colori diversi, che si adattino ovviamente all'arredo, per mettere quelli più piccoli semplicemente appoggiati sopra a quelli più grandi, tutti piegati in modo ordinato ma semplice, senza manovre di sorta.

E che ne dite di unire le idee indicate sopra? Sulla stessa maniglia o binario, poggerete prima l'asciugamano grande per il corpo, semplicemente ripiegato su se stesso, e sopra a quelli mettete quello più piccolo, piegato però per formare la tasca.

Advertisement

Un passo in più: stessa idea di base del metodo precedente, ma stavolta si lavora per rendere davvero decorativo l'asciugamano più piccolo che si poggia sopra al primo. Per farlo, basta infatti riempire la tasca con un asciugamano piccolo, piegato in modo da ricordare la forma di un ventaglio, con le pieghe a fisarmonica.

Avete un metodo preferito per decorare il bagno con gli asciugamani ben piegati?

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie