Si può recuperare una pentola bruciata? Certo che sì e noi vi spieghiamo come

Laura Ossola image
di Laura Ossola

26 Luglio 2023

Si può recuperare una pentola bruciata? Certo che sì e noi vi spieghiamo come
Advertisement

Bruciare una pentola è sempre fonte di grandissimo disagio, innanzi tutto per il cibo che siamo costretti a gettare nella spazzaturae, preparandolo nuovamente dall'inizio, e in secondo luogo per la pentola stessa, che può essere davvero difficile da pulire. Spesso e volentieri ogni nostro sforzo in questo senso sembra essere vano, tanto che finiamo con l'arrenderci all'evidenza che la pentola ormai è irrimediabilmente rovinata e saremo costretti a buttarla nella spazzatura. 

Prima di ricorrere a questa soluzione drastica, tuttavia, ci sono tante soluzioni possibili a questo fastidioso problema, tutte provenienti dall'aiuto da parte dei rimedi naturali. Scopriamo insieme un rimedio davvero infallibile per riportare a nuovo una pentola che sembra irrimediabilmente bruciata e pronta per la spazzatura.

Advertisement
Soup0988/Reddit

Soup0988/Reddit

Innanzi tutto procuratevi tutto l'occorrente, vi basterà aprire la vostra dispensa:

  • una pentola capiente, che possa contenere interamente quella bruciata;
  • detersivo in polvere;
  • sale;
  • bicarbonato di sodio;
  • lievito;
  • carta abrasiva.

Iniziate riempiendo d'acqua la pentola più grande e inseritevi quella più piccola, assicurandovi che l'acqua la ricopra completamente. 

Mettete le pentole sul fuoco e portate l'acqua al punto di ebollizione, in modo che cominci a sciogliere le incrostazioni.

Aggiungete a questo punto il detersivo in polvere e lasciatelo agire anche qualche ora affinché rimuova più efficacemente le incrostazioni.

Nel frattempo, preparate il rimedio finale per rimuovere anche i residui più ostinati: la pasta di patata.

Grattuggiate una patata in una ciotola e aggiungete sale, lievito e bicarbonato di sodio e mescolate accuratamente fino ad ottenere un impasto omogeneo. Prendete la pentola, facendo attenzione a non scottarvi, e vuotatela, applicando poi la pasta sulle zone dove sono ancora presenti dei residui. Sfregate delicatamente con la carta vetrata, quindi risciacquate per rimuovere ogni residuo. 

La pasta di patata può essere utilizzata anche sulla parte esterna del fondo della vostra pentola, che certamente avrà delle bruciature come l'interno, seguendo tutti i passaggi descritti in precedenza. 

La vostra pentola ora è tornata come nuova!

Advertisement