12 ottime alternative per nascondere il letto in un monolocale

Angelica Vianello image
di Angelica Vianello

11 Luglio 2023

12 ottime alternative per nascondere il letto in un monolocale
Advertisement

Nessuno vuole che la prima cosa che gli ospiti vedano, entrando in casa, sia il letto sfatto. È la parte più intima di tutta la casa, quella cui vorremmo accedessero solo persone fidate, quella in cui possiamo permetterci più relax anche nel rassettare tutto. Eppure quando si vive in un monolocale, è inevitabile che in un solo colpo d'occhio si possa vedere qualsiasi angolo della casa, bagno escluso. 

Non è detto, però, che si debba rinunciare del tutto a un po' di privacy: si può comunque, infatti, creare una divisione che isoli la zona notte dal resto, nascondendo il letto, senza dover intervenire sull'architettura del locale stesso. Date un'occhiata alle idee di seguito.

 

Se il letto è posizionato in modo da avere spazio attorno, una libreria, anche alta, ai piedi, lo nasconderà abbastanza dalla vista mentre si vivono le altre zone.

Advertisement

Qualora invece una libreria alta risultasse opprimente, si possono sfruttare mobili più bassi, diversi a seconda della funzione necessitata. Ad esempio, un guardaroba aperto, o scarpiera, per tutti gli indumenti che altrimenti sarebbero disseminati in giro per la stanza.

La stessa idea, ovvero usare un mobile a mo' di parete divisoria, funziona anche quando questo corre lungo un lato del letto.

E poi ci sono, ovviamente, le pareti: magari non intere, perché chiuderebbero il letto in uno spazio soffocante, ma a metà e quasi sempre sottili, in cartongesso.

Sono soluzione che possono essere personalizzate con creatività.

Advertisement

Altra idea vincente per dividere gli spazi, offrire privacy ma non rinunciare alla luce e all'aria, sono le pareti a vetri.

E laddove trovaste l'oggetto adatto, difficile resistere all'appeal di un grande elemento sospeso che faccia da divisore: un enorme pannello incorniciato, ma anche tavole di legno o persino vecchie porte!

Advertisement

Se la forma della stanza lo consente, si può anche chiudere - all'occorrenza - la zona notte dietro a pannelli scorrevoli, che finiscono per creare una parete.

Sono molto belle anche le soluzioni di legno, con pareti fatte di lamelle affiancate che fanno comunque passare luce e aria.

Advertisement

Più economica, ma dal fascino decadente o bohemian è l'idea di usare tende per isolare il letto dal resto del monolocale.

E che dire di creare un angolo chiuso da tende ma anche libreria che faccia da parete? Una trovata di fai-da-te alla portata di tutti.

Advertisement

C'è persino chi mimetizza completamente l'area notte, chiusa in un vano nel muro che, quando si chiudono le ante, sembra solo un altro scomparto di un guardaroba su misura!

Come preferireste nascondere il letto in un monolocale?

Advertisement