Il metodo rapido ed economico per rimuovere la carta da parati senza sforzi usando l'ammorbidente - Creativo.media
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Il metodo rapido ed economico per rimuovere…
9 trucchi pratici da conoscere per effettuare le riparazioni più comuni in casa 15 soluzioni ingegnose per ricavare spazio extra anche nelle cucine più piccole

Il metodo rapido ed economico per rimuovere la carta da parati senza sforzi usando l'ammorbidente

Advertisement

Quando abbiamo voglia di rinnovare l'aspetto della nostra casa, il metodo più efficace è pensare alle pareti. Se cambiamo il colore della tinta o mettiamo in posa una nuova carta da parati, anche senza sostituire nemmeno un mobile o tanto meno procedere a ristrutturazioni, l'ambiente ne esce profondamente trasformato.

Si tratta quindi del metodo forse più immediato e meno costoso per rivoluzionare l'aspetto di una stanza, ma se per poter godere delle nuove pareti dobbiamo anche rimuovere la carta da parati preesistente, l'entusiasmo si smorza un po', perché pensiamo sempre che sia un'operazione complicata che richiede l'intervento di professionisti.

Esiste però un metodo per occuparsene da soli, ed è anche piuttosto semplice ed economico: quello che vi serve, infatti, è del semplice ammorbidente per il bucato!

1. Riempite per tre quarti un flacone spray con l'ammorbidente

2. Aggiungete acqua calda

Advertisement

3. Spruzzate generosamente la miscela sulla carta da parati nel punto in cui volete rimuoverla

4. Potete anche versare la mistura di acqua e anmorbidente in una vaschetta e distribuirla sulla parete con un rullo

5. Lasciate agire per 20 minuti e la carta verrà via facilmente!

Avete mai provato a usare questo metodo?

Tags: TrucchiUtiliFai da te
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie