Il trucco facile e super-economico per eliminare i residui di calcare che si formano nel lavandino - Creativo.media
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Il trucco facile e super-economico per…
Il tutorial passo dopo passo per trasformare vasi di terracotta in una simpatica tartaruga decorativa 10 tecniche d'effetto per dipingere i sassi e creare fantastiche opere d'arte in miniatura

Il trucco facile e super-economico per eliminare i residui di calcare che si formano nel lavandino

Di Angelica Vianello
27.908
Advertisement

Quando i lavandini hanno qualche perdita e l'acqua è particolarmente dura, si coprono in poco tempo di residui di calcare davvero fastidiosi a vedersi, e che a lungo possono anche diventare concrezioni che impediscono il corretto funzionamento della rubinetteria. Periodicamente, quindi, è bene rimuoverli con un trattamento mirato. 

Per farlo, oltre che ricorrere ai prodotti specifici, potete anche avvalervi di un metodo molto più economico e naturale, ovvero utilizzare l'aceto. Avrete solamente bisogno di una vecchia t-shirt (o qualsiasi altro straccio da buttare sufficientemente grande per coprire l'area da trattare), dell'aceto di vino bianco (anche distillato), una spugnetta per i piatti un po' usurata e una piccola scodella.

1. Versate l'aceto in una scodella e immergetevi per bene la maglietta

2. Sistemate la T-shirt in modo da coprire perfettamente ogni area interessata dal calcare e versateci sopra l'aceto rimasto nella scodella. Lasciate in posa per un'ora

Advertisement

3. Usate la parte abrasiva di una vecchia spugna (che quindi è abbastanza ammorbidita dall'uso da non graffiare la superficie) e strofinate delicatamente tutte le macchie di calcare

4. Potrebbe darsi che alcune concrezioni più ostinate non siano ancora sparite, e che ci sia da trattare anche il rubinetto stesso: basterà ripetere il procedimento

5. Riutilizzate la T-Shirt come prima. Magari per farla aderire senza scivolare via dal rubinetto potreste aiutarvi con un po' di spago. Lasciate agire per un'altra ora

Advertisement

6. Ecco il risultato finale

Per maggiori informazioni, cliccate qui.

Tags: TrucchiUtiliFai da te
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie