3 utili dritte per pulire le zanzariere senza essere costretti a smontarle - Creativo.media
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
3 utili dritte per pulire le zanzariere…
Il metodo semplice ed alternativo per preparare in casa un efficace olio essenziale di limone 11 decorazioni fai da te da realizzare riciclando vecchie cravatte in modo davvero creativo

3 utili dritte per pulire le zanzariere senza essere costretti a smontarle

Advertisement

Le zanzariere sono indispensabili durante i periodi più caldi dell'anno, perché ci permettono di tenere aperte le finestre per creare gradevoli correnti d'aria senza preoccuparci di far entrare zanzare o altri insetti fastidiosi. Questo significa che d'estate la fitta trama metallica di qualsiasi zanzariera si riempie di sporcizia dall'esterno, e quindi è necessario ricordarsi di pulirla periodicamente.

Di seguito troverete qualche metodo alternativo per occuparsi di questa faccenda, ricorrendo a oggetti e ingredienti che molto probabilmente abbiamo già in casa.

Prima di lavare bisogna spolverare

immagine: Commons Wikimedia

Usando un aspirapolvere oppure un panno in microfibra, eliminate il grosso della sporcizia con quanta più attenzione possibile.

1. Lavare col sapone di Marsiglia

immagine: Pixabay
  1. Versate un po' di sapone di Marsiglia e dell'acqua in una bottiglia spray, fino a riempirlo. Se volete, potete aggiungere un po' di succo di limone.
  2. Spruzzate sulle zanzariere
  3. Usate una spazzola (di plastica o magari anche una di quelle per le scarpe) e spargete il prodotto strofinando con attenzione
  4. Sciacquate abbondantemente
Advertisement

2. Lavare con aceto di vino bianco

immagine: Willis Lam/Flickr
  1. Versate l'aceto in una bottiglia spray
  2. Spruzzate sulla zanzariera
  3. Strofinate con un panno in microfibra

3. Lavare con ammoniaca

immagine: Commons Wikimedia
  1. Indossate guanti di gomma
  2. Versate in una bacinella 2 litri di acqua e 400 ml di ammoniaca
  3. Aspettate qualche minuto
  4. Immergete una spugna per lavare i piatti nel composto e imbevetela di liquido, poi passatela sulla zanzariera
  5. Sciacquate con abbondante acqua fredda (facendo sempre attenzione a non far entrare in contatto l'ammoniaca con la pelle)

In ogni caso, prima di procedere alla pulizia con qualsiasi di questi metodi, controllate le specifiche di produzione della zanzariera per verificare se il materiale di cui è costituita non rischi di danneggiarsi con qualche sostanza in particolare.

Buon lavoro!

Tags: TrucchiUtiliFai da te
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie