Il metodo fai da te facile ed economico per pulire lo sportello del forno con doppio vetro - Creativo.media
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Il metodo fai da te facile ed economico…
Le dritte da seguire e gli errori da evitare per tosare il prato nel modo migliore 8 irresistibili lavoretti per riciclare calzini spaiati o rovinati con grande creatività

Il metodo fai da te facile ed economico per pulire lo sportello del forno con doppio vetro

Di Angelica Vianello
91.589
Advertisement

Per quanto possiamo pulire spesso la camera di cottura dei nostri forni, e stare attenti a tutto ciò che cola dai fornelli e tra le manopole, col passare del tempo è inevitabile che si formi uno strato di sporcizia nel sottilissimo spazio tra i due vetri che compongono lo sportello del forno stesso. Oltre ad essere qualcosa di poco igienico, questo sporco impedisce anche di usare comodamente il forno, perché siamo costretti ad aprire ogni volta lo sportello se vogliamo controllare lo stato della cottura, cosa che non è ideale per tante preparazioni lievitate e non solo.

Pulirli non è una procedura veloce, ma nemmeno impossibile: si tratta di smontare con cura lo sportello e separare le due lastre di vetro per poter applicare le nostre misture fai da te (con sapone di marsiglia, o bicarbonato e aceto) in modo da far tornare a brillare il vetro.

1. Per prima cosa aprite normalmente lo sportello ed esaminatelo: alcuni hanno delle viti sul pannello interno, altri ai lati. Dovete capire quale tipo di cacciavite vi servirà per aprirlo

2. Nel caso in cui i vetri possano essere separati senza rimuovere tutto lo sportello, fatelo svitando con attenzione e tenendo sempre unite le due parti finché non avrete rimosso tutte le viti

Assicuratevi anche di riporre le viti in un punto in cui non ci sia rischio di farle cadere inavvertitamente e perderle.

Advertisement

3. Alcuni forni hanno i vetri che si separano verso l'alto e non sempre sono completamente rimovibili. In ogni caso, è bene tenere una scatola o altro supporto che impedisca allo sportello di cadere in basso

Sono passaggi semplici, ma c'è bisogno di prestare sempre estrema attenzione e maneggiare con cura le parti del forno.

4. Una volta che avrete assicurato la posizione dello sportello e controllato fin dove potete separare (o estrarre) i vetri, lavateli con cura

Potete usare una mistura di aceto e bicarbonato di sodio con qualche goccia di detersivo per piatti e spargerla strofinando delicatamente con una spugnetta, lasciando agire anche mezzora o più prima di risciacquare per bene con un panno umido più volte. Se lo sporco è ostinato, tappezzate il pavimento con giornali o vecchi strofinacci e lasciate la pasta di bicarbonato e aceto in posa per tutta la notte prima di risciacquare.

In alternativa, potete anche usare sapone di Marsiglia diluito in acqua, lavare con cura e poi passare un tovagliolo di carta (o uno strofinaccio ben pulito) imbevuto di aceto per eliminare qualsiasi residuo grasso possa essere rimasto dopo aver usato il sapone.

Queste misture servono anche per lavare griglie e teglie.

Qui trovate il video per qualsiasi informazione in più.

Se invece il vostro forno ha uno sportello che non può essere smontato come visto sopra, forse vi tornerà utile guardare questo altro video: si tratta di un forno il cui sportello deve essere rimosso completamente e smontato per poter separare i vetri e lavarli comodamente.

Se avete bisogno di pulire a fondo anche la camera di cottura del forno, provate con questo metodo.

Tags: TrucchiUtiliFai da te
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie