I migliori metodi fai-da-te per occuparsi velocemente della pulizia di tutto il bagno - Creativo.media
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
I migliori metodi fai-da-te per occuparsi…
8 trovate brillanti per riciclare le cassette della frutta e trasformarle in originali mobili e complementi d'arredo Riciclo di cosmetici: il metodo semplicissimo per trasformare un ombretto in un fantastico smalto

I migliori metodi fai-da-te per occuparsi velocemente della pulizia di tutto il bagno

Di Angelica Vianello
30.104
Advertisement

La pulizia del bagno è una delle incombenze domestiche più invise, e se vogliamo occuparcene al meglio insistendo su tutti i sanitari, piastrelle e rubinetti molto probabilmente ricorriamo a un arsenale di detergenti specifici per ogni superficie.

Fa comodo però sapere che esistono anche metodi efficaci e fai da te, che combinano in vario modo ingredienti più naturali e generalmente molto economici, che di solito abbiamo in casa o possiamo reperire facilmente, come bicarbonato di sodio, aceto o sapone di Marsiglia

1. Per i sanitari

immagine: wallpaperflare.com

in una bacinella mescolate insieme:

  • 100 grammi di bicarbonato di sodio
  • 50 ml di sapone di Marsiglia liquido (se lo avete in scaglie, squagliatelo sul fornello)
  • 30 gocce di oli essenziali: potete scegliere tra tea tree, limone, menta o anche eucalipto

Una volta amalgamati insieme, usate il detergente sulle varie superfici con un panno in microfibra.

2. Per il WC

immagine: Pexels

Nel caso di sporco più ostinato nel WC, create una pasta con bicarbonato di sodio e sale da cucina, aggiungendo acqua a sufficienza per poterla stendere e far aderire sulle pareti del WC con l'aiuto di uno scopino. Oltre all'acqua potreste usare anche aceto di vino bianco per creare l'emulsione da applicare.

Lasciatela agire tutta la notte e il giorno dopo risciacquate con acqua abbondante.

Advertisement

3. Per i rubinetti

immagine: Pxfuel

Nel caso in cui ci siano semplicemente aloni da rimuovere, imbevete una spugnetta di acqua e aceto di vino bianco e passatela sui rubinetti, usando subito dopo un panno asciutto per asciugare.

Un'alternativa è sciogliere acido citrico in acqua distillata, che potete usare con una bacinella e spugnetta o spruzzare da un flacone spray.

Per una pulizia più approfondita, trovate un altro trucco utile qui.

4. Per la doccia

immagine: Pexels
  • Vetri: l'aceto diluito con acqua è ottimo per la pulizia di routine, poiché elimina le tracce di calcare lasciate dalle goccioline. In alternativa, potete provare con questo metodo che usa solo il limone.
  • Piastrelle: per eliminare il calcare da queste, versate su un panno in microfibra il detergente per piatti con qualche goccia di aceto e strofinate.
  • Fughe: per queste è utile creare una pasta dalla consistenza simile al dentifricio mescolando bicarbonato di sodio e acqua, e strofinarla con l'aiuto di uno spazzolino. Se volete conoscere altri metodi per occuparvi delle fughe dei pavimenti, cliccate qui.
  • Soffione: se dovete disincrostare dal calcare il soffione, smontatelo e mettetelo a bagno per una notte in una bacinella riempita di acqua e aceto. Se non potete smontarlo, imbevete con la stessa mistura un panno o una spugna vecchi, infilateli in una busta di plastica e annodatela attorno al soffione della doccia in modo che il panno/spugna siano in contatto con il soffione. Assicuratevi di stringere per bene un elastico sulla busta attorno al collo del soffione.
  • Tende: immergetele in una bacinella in cui avrete mescolato, nell'acqua tiepida, aceto, olio essenziale (qualche goccia di uno dall'aroma fresco come menta, limone, lavanda o eucalipto) e sapone di Marsiglia. Lasciatela a bagno per qualche ora e risciacquate. 
    Nel caso di muffa, invece, trattate le macchie con un mix di acqua ossigenata e bicarbonato di sodio, che lascerete agire per un paio di ore prima di risciacquare. Provate anche più a lungo per i casi più difficili.

5. Per la vasca da bagno

immagine: Pexels

Preparate un detersivo fai da te a base di: 30 ml di aceto di vino bianco, 15 ml di sapone per piatti e un po' di succo di limone. Usatelo con una spugnetta strofinandolo sulle macchie giallastre della vasca, sciacquando poi con cura.

Se invece c'è della muffa, provate con questo rimedio.

Buon lavoro!

Tags: TrucchiUtiliFai da te
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie