Stanchi dei vecchi pavimenti? Dipingeteli per rinnovare l'aspetto di tutta la stanza con una spesa minima - Creativo.media
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Stanchi dei vecchi pavimenti? Dipingeteli…
I migliori rimedi fai-da-te per riparare i graffi sul legno usando 11 trovate geniali per riutilizzare in modo creativo gli attrezzi da officina e da giardino

Stanchi dei vecchi pavimenti? Dipingeteli per rinnovare l'aspetto di tutta la stanza con una spesa minima

Di Angelica Vianello
40.105
Advertisement

Quando il parquet è troppo malandato o le piastrelle vecchie vi hanno stancato e volete rimodernare l'aspetto della vostra casa senza spendere un occhio della testa, potete dipingere i pavimenti.

È una soluzione che permette infatti di trasformare tutto un ambiente senza dover sostituire il pavimento né aggiungere uno strato ulteriore di piastrelle al piano di calpestio, nemmeno quelle adesive. A seconda del tipo di pavimento, infatti, si dovrà scegliere il prodotto più adatto, ma i risultati sono ottimi e piuttosto duraturi.

Quale vernice scegliere

immagine: Driven By Decor

Nel caso dei parquet, bisogna optare per un vetrificatore, ovvero una vernice pensata proprio per i pavimenti in legno che li protegge da graffi e macchie, ed esistono anche quelli specifici per i laminati.

Quanto invece alle piastrelle o rivestimenti in ceramica, la scelta si orienterà su uno smalto per pavimenti interni, che copre totalmente il colore sottostante e ce ne sono alcuni che vengono applicati direttamente sulle piastrelle. Per questo motivo, pur essendo un prodotto che può essere applicato ai parquet e laminati, spesso non viene scelto per questi in quanto non permette più di vedere tutte le venature del legno - quindi diventa la soluzione perfetta nel caso di pavimenti in legno davvero troppo rovinati.

Come procedere

immagine: The Nester
  1. Pulite tutte le piastrelle (anche le fughe) oppure il parquet perfettamente. C'è anche chi scartavetra giusto un po' la superficie delle piastrelle per renderla più ruvida e favorire così l'aderenza dei prodotti che verranno applicati.
  2. Aprite tutte le finestre e per garantire la giusta aerazione accendete anche ventilatori.
  3. Lavorate su sezioni piccole: se è necessario (o preferite) usare un primer - potetechiedere nei negozi di fai da te cosa sia meglio a seconda delle condizioni del pavimento e le caratteristiche del prodotto che si vuole usare per colorare- sulle fughe è meglio passarlo con l'aiuto di un pennello, mentre potete usare un rullo per le mattonelle. Fatelo asciugare completamente.
  4. Applicate lo smalto o vetrificatore con il rullo, con movimenti fluidi e regolari.
  5. Chiudete le finestre e lasciate asciugare per due giorni (o il tempo indicato sulla confezione del prodotto).
  6. Spolverate di nuovo la superficie, passate una seconda mano (meglio se quando stendete la pittura tenete le finestre aperte) e aspettate di nuovo due giorni o il tempo necessario per far asciugare completamente.
  7. Per un finish duraturo, passate la resina o vernice poliuretanica: l'ideale è tre passate con ampio tempo di asciugatura tra una e l'altra. Assicuratevi però di chiedere le informazioni specifiche sulla compatibilità dei vari prodotti che intendete combinare.

Questo tipo di intervento funziona anche con stencil, se voleste decorare il vostro pavimento con motivi geometrici di vario genere, come nella foto sotto.

Advertisement

Durata e rimozione

Le testimonianze di chi ha dipinto in questo modo i pavimenti sono tutte concordi nel dire che resistono bene alla prova del tempo. Per evitare graffi, si raccomanda di far poggiare i piedi dei mobili su feltrini o altri sistemi protettivi simili, così come è bene evitare che si accumuli troppo sporco grasso, e nell'occuparsi delle pulizie a fondo è meglio usare solventi con PH neutro.

Quanto alla rimozione, si consiglia l'acquisto di prodotti specifici a seconda del tipo di vernice e di pavimento, sebbene esistano anche pagine che indicano come alternativa naturale l'uso di un mix di aceto di vino bianco e acqua in parti uguali.

Vi piacerebbe rinnovare in questo modo i vostri pavimenti?

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie